HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Di Mascio: "Verratti, non è per i soldi: vuole sentirsi importante"

27.07.2013 08:30 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 16602 volte
ESCLUSIVA TMW - Di Mascio: "Verratti, non è per i soldi: vuole sentirsi importante"

Cetteo Di Mascio è stato il grande scopritore di Marco Verratti quando, giovanissimo, lo portò al Pescara. "Prima di venire qui, era andato in tre-quattro grandi squadre che ebbero remore di prenderlo. Io, con Andrea Iaconi, presi Verratti dall'Arabona, con Di Lello e Crisante. Riuscimmo a convincere i genitori, lui era innamorato della squadra del paese, è un ragazzo romantico; veniva da questi provini non positivi e lo convincemmo", confessa in esclusiva a Tuttomercatoweb.com.
Cosa lo convincerà a decidere il suo futuro, tra PSG e la corte dall'Italia?
"Per lui non è importante l'aspetto economico, ma l'ambiente ed il ruolo in campo. Verratti ha sempre giocato da centrocampista organizzatore, mai da dieci: non è stato trasformato da tizio o caio, nel nostro settore giovanile ha sempre giocato da organizzatore, a due o a tre".
L'importanza nel progetto, dunque.
"Se troverà una squadra che gli farà fare il Pirlo, il gioco che è in grado di svolgere, questo farà la differenza".
Lo vede felice al PSG?
"Credo che sia contento: ha 21 anni, a Parigi si è completato nella formazione, sia tecnicamente che a livello di contatto con grandi campioni e con un grande tecnico come Ancelotti".
Per questo rifiutò il Napoli di Mazzarri in passato.
"Esatto: non è andato a Napoli perché il sistema di gioco di Mazzarri non era congeniale alle sue caratteristiche. Benitez? Potrebbe, ma si esalterebbe di più in un centrocampo a tre come quello della Fiorentina. Io lo paragonavo a Pizarro anche da piccolo...".
Lei sembrava vicino al Brescia, invece è rimasto a Pescara.
"Con Iaconi ho lavorato dieci anni a Pescara. Con Giampaolo ho un rapporto tecnico straordinario ed anche con lui lì ho lavorato a Pescara. Con Visci ho lavorato altrettanto. C'era questa volontà, ma in questo momento la società non si è sentita forse pronta per cambiare dei piani fatti in corsa".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Jerdy Schouten: nuova stellina orange L'Olanda, da sempre, è una fucina di talenti. L'ultimo nome finito sui taccuini degli scout europei è quello di Jerdy Schouten, centrocampista classe '97 di proprietà dell'Excelsior. Cresciuto nelle giovanili dell'ADO Den Haag, ha fatto il suo esordio in Eredivisie nella stagione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->