VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Serie A

ESCLUSIVA TMW - Ds Osmanlispor: "Nessun accordo col Benevento per Diabaté"

17.04.2018 17:53 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 5022 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

Sette gol in sei partite. In questo momento Cheick Diabaté è senza alcun dubbio il bomber che tutti vorrebbero. L'attaccante maliano è arrivato lo scorso gennaio a Benevento in prestito con diritto di riscatto dall'Osmanlispor, ma difficilmente il suo futuro sarà ancora in maglia giallorossa. Per fare chiarezza sulla situazione di Diabaté, TuttoMercatoWeb.com ha intervistato in esclusiva proprio il direttore sportivo del club turco, Ender Yurtgüven.

Yurtgüven, il rendimento di Diabaté col Benevento ha già superato anche le più rosee aspettative. È d'accordo?
"Noi invece ce l'aspettavamo, sono sincero. Guardando il curriculum e i numeri in carriera di Cheick, non era difficile immaginarsi infatti che anche in Serie A sarebbe riuscito a lasciare il segno. Parliamo di un attaccante di alta qualità".

In Turchia però le cose non erano andate benissimo.
"Ritengo che nel calcio sia molto importante trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Forse, quando Diabaté giocava qui, non era il momento giusto per lui. Ci possono essere tanti motivi poi per spiegare il suo rendimento in Turchia: la squadra, l'allenatore, il processo di adattamento, il modulo, il poco spazio... In ogni caso, però, il valore di Cheick non può essere messo in discussione. Lo abbiamo visto al Bordeaux, al Metz e, proprio ora, al Benevento".

Il cartellino di Diabaté appartiene ancora all'Osmanlispor. Avete già trovato un accordo per il suo riscatto col Benevento?
"Non ancora. Parlando francamente, abbiamo già ricevuto diverse offerte da club molto importanti per Cheick. A fine stagione ci incontreremo quindi col giocatore e col suo agente per prendere la migliore decisione per la sua carriera".

Proprio ieri, Diabaté ha dichiarato però di voler continuare a giocare in Italia.
"Credo che Diabaté sia abbastanza bravo per giocare nei migliori campionati europei e la Serie A è sicuramente uno di questi. Vedremo cosa succederà a fine stagione".

Quanto può costare adesso Cheick Diabaté?
"Anche in questo caso preferisco risponderle tra qualche settimana (ride, ndr)".

Il mercato chiama, ma c'è la possibilità che Diabaté possa tornare all'Osmanlispor per prendersi una rivincita?
"Certo che sì, esiste anche questa possibilità. Come ho detto prima, però, a fine anno ci siederemo al tavolo con lui e col suo agente per trovare l'opzione migliore, tra le quali rientra anche la permanenza all'Osmanlispor".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Serie A, live dai campi: Lazio, trauma distrattivo per Parolo. Salta il Toro ATALANTA 14.55 - Dopo i due giorni di riposo concessi al gruppo al termine della vittoria sul Torino di domenica scorsa, i nerazzurri hanno ripreso questa mattina ad allenarsi in vista della gara contro il Genoa, in programma domenica allo stadio di Bergamo con inizio alle 15. Mister...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.