HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Giacomini: "Juve, Delneri risveglierà un'Udinese molle"

14.10.2016 12:00 di Lorenzo Marucci   articolo letto 3792 volte

L'Udinese attende con curiosità la partita di domani sera allo Stadium contro la Juventus. E anche Gigi Delneri vuol capire di più della sua nuova squadra. Ne abbiamo parlato con Massimo Giacomini, figura storica dell'Udinese. "Non è semplice avvicinarsi a questa partita anche perchè la squadra deve fare i conti con infortuni e giocatori che, come Adnan e Badu, sono da poco rientrati dalle nazionali. Credo che Delneri giocherà a 4 dietro, facendo un 4-3-3 o un 4-2-3-1. Chiaramente - dice a Tuttomercatoweb.com - è una gara molto complicata ma sono convinto che Delneri vada alla ricerca soprattutto della prestazione. L'Udinese sarà costretta a difendersi anche se l'allenatore vuole che non arretri. La squadra di Allegri ti costringe nella tua metà campo, cosicchè devi sperare in qualche contrattacco. Serviranno soprattutto indicazioni in vista di Pescara e Palermo, sono quelle gare da vincere. Gli stimoli sono alti contro la Juve, ovviamente serve giocare con attenzione e disciplina tattica. Il problema sarà non essere asfaltati. Magari becchi gol subito e rischi di soffrire e prendere tanti gol".

Delneri in ogni caso a suo parere è la scelta giusta per il dopo Iachini?
"Credevo che chiuso il ciclo Guidolin, sarebbe stato lui il suo successore. Poi ci si rivolse a Stramaccioni. Gigi è stato un mio giocatore, è friulano, ex calciatore dell'Udinese e orgoglioso di guidare la squadra. E' molto carico, ha personalità e competenza. Salvare la squadra ed essere confermato è un suo obiettivo. Ha grandi motivazioni che trasmetterà alla squadra che spesso è molle. Fa una partita bene e poi si addormenta. Lui la risveglierà. E per colmare le differenze tra l'Udinese e parecchie squadre il rimedio saranno le armi tattiche e la condizione fisica".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - Pallone d'Oro, Kean nei 10 nominativi per il Kopa Trophy 21.45 - Si comincia con i nomi del Kopa Trophy, dedicato agli Under 21 più promettenti di tutto il mondo: Kang-in Lee del Valencia è il primo nominato, poi l'italiano Moise Kean, in forza all'Everton, seguono Kai Havertz del Bayer Leverkusen, Joao Felix dell'Atletico Madrid e Matthijs...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510