HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Limite prestiti, Tavano: "Non sarei favorevole"

13.09.2018 21:04 di Lorenzo Marucci   articolo letto 3271 volte
ESCLUSIVA TMW - Limite prestiti, Tavano: "Non sarei favorevole"

L'idea della FIFA di permettere ai singoli club di controllare sempre meno calciatori, limitando a otto le cessioni a titolo temporaneo in una stagione, continua a far discutere e a dividere. "Ogni riforma ha bisogno di tempo, anche perché chi si è attrezzato per controllare un certo numero di calciatori non può 'smaltirli' in un periodo breve", dice a Tuttomercatoweb.com Diego Tavano, agente. "E' un'idea che va verso la sostenibilità del calcio e rappresenta al tempo stesso il tentativo di limitare i fatturati e abbassare i costi dei cartellini dei calciatori. Un giocatore controllato da un grande club ha un costo, discorso diverso per un giocatore nell'orbita di una società più piccola. E' un argomento complesso".

In ogni caso lei sarebbe favorevole?
"Non sarei favorevole. Un club se arriva prima su un giocatore e vuole investire è giusto che lo faccia correndo anche dei rischi. E' chiaro che per esempio alla Juve se sbagli trenta giocatori non succede praticamente niente, se accade in un club medio-piccolo la sostanza cambia. Comunque credo che la sostenibilità nel calcio si trovi in altri modi, magari anche mettendo dei tetti salariali in tutte le categorie, pure in serie A"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

...con Foschi Problemi con gli inglesi? Niente paura, ci pensa Rino Foschi. A gennaio il dirigente romagnolo era stato addirittura esonerato da improvvisati manager del pallone che avevano preso in mano il Palermo. Un Palermo che sotto la gestione inglese a cui Zamparini aveva ceduto la società...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510