HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Lipovac (Jutarnij List) "Atalanta come Parma anni novanta"

18.09.2019 13:15 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 4001 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

"Sì, potrebbe essere una partita equilibrata". Nikola Lipovac, giornalista per Jutarnij List, il più conosciuto foglio sportivo della Croazia, gioca Dinamo Zagabria-Atalanta. "La Dinamo sa che deve fare qualcosa in questa partita, ma sa che l'Atalanta è forte. C'è rispetto per la squadra che ha segnato più gol nella scorsa Serie A. Però c'è la tradizione dice che la Dinamo giochi la migliore gara nella prima interna. Se a fine partita arrivasse un punto, o magari tre, potrebbe essere in competizione per il secondo o terzo posto alla fine del girone".

Bjelica ha allenato in Italia...
"Ha avuto successo, l'anno scorso, ma in quasi tutte le gare ha avuto meno possesso palla dell'avversario. Anche nei preliminari dell'anno scorso. In questa stagione ha giocato contro una squadra georgiana, la Dinamo era 2-0 e ha comunque aspettato. Ha sempre fatto risultato così ed è una sorpresa, per tifosi e pubblico croato, perché solitamente gioca come la Nazionale, un calcio d'attacco e di possesso. Bjelica lo ha cambiato. Prima se era 0-0 al trentesimo c'erano fischi, ora basta. La gente ha fiducia nella tattica. Ci sarà pressing nei primi quindici minuti, poi aspetta... e nel secondo cambia qualcosa".

Crede che la Dinamo partirà forte?
"Sì, loro giocano come se non ci fosse il domani, come l'ultima partita della stagione. È come una finale, ci fossero tre punti in questa partita, ok. La seconda è con il City, non ti puoi aspettare niente, poi c'è lo Shakhtar. E poi dovrà fare punti con l'Atalanta a San Siro".

Chi è favorito?
"L'Atalanta. Perché nella testa dei tifosi è Atalanta, non è Juve o Milan. Non sempre, in Italia, arriva al terzo posto una squadra piccola. La gente ricorda il Parma, quando era seconda-terza, giocava in Europa e le vinceva. Si guarda molto la Serie A, in Croazia. La gente ha rispetto".

Chi può fare la differenza in questa gara?
"Dani Olmo. O Miroslav Orsic, numero 99, ala sinistra. Lui è il più veloce di Croazia. Le gioca tutte in Europa... La tattica di Bjelica, quando c'è il contropiede, è palla a Orsic, grazie alla sua velocità. Dani Olmo è importante perché inventa".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Prandelli: “Calcio schizofrenico. Con Preziosi patto di lealtà” “L’Atalanta deve godersi la Champions ed essere orgogliosa di quanto fatto. E poi non è ancora fuori, può giocarsela nelle prossime tre partite”. Così a TuttoMercatoWeb Cesare Prandelli commenta il cammino, non particolarmente esaltante, dell’Atalanta in Champions League. Prima...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510