HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie A

ESCLUSIVA TMW - Zigoni: "Chiesa? Non era rigore, ma non condanniamolo"

01.10.2018 22:53 di Lorenzo Marucci   articolo letto 5146 volte

L'episodio del rigore concesso a Chiesa visto da un ex calciatore 'originale' e mai banale come Gianfranco Zigoni. "Per me non era rigore perchè probabilmente si è buttato ma adesso non facciamo di Chiesa un delinquente", dice a Tuttomercatoweb.com. "Il Var mi piace ma se deve essere utilizzato occorre farlo in tutti i casi che lo richiedono, deve essere una cosa seria. E' stato concesso un rigore all'Inter contro la Fiorentina perché il pallone aveva levato il pelo ad un'unghia di Vitor Hugo e poi però in una partita precedente contro il Parma c'era un rigore netto che non è stato dato..."

Tornando agli arbitri: anni fa lei disse che li detestava e che erano 'tiranni al servizio delle squadre più potenti, e fregarli non era solo un piacere ma un dovere per chi giocava in una squadra di provincia'...
"Allora, solo una volta mi sono buttato in area ma perché mi ero infastidito molto con l'arbitro: nel primo tempo solo davanti al portiere ero stato sgambettato e anziché rigore concesse una punizione a due. Allora nella ripresa mi buttai in area e lo fregai, presi rigore. Tornando a Chiesa, ripeto, per me si è buttato e non credo che sia inciampato. Se è così, merita di essere squalificato, però non condanniamolo, ogni domenica vedo giocatori che si buttano. E in ogni caso Chiesa sembra anche un bravo ragazzo, serio".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Rinnovo in vista per Bonucci? Incontro con la Juve e Lucci La Juventus, non è certo una novità, è sempre attenta al rendimento e alla valorizzazione dei propri campioni. E infatti la società bianconera raramente corre il rischio di perdere o farsi sfuggire le stelle presenti nella rosa. Una premessa d'obbligo, per spiegare il fatto: secondo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510