HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

La Giovane Italia
Serie A

Fiorentina, Dainelli: "Avere Ribery dà una marcia in più per la Juventus"

13.09.2019 21:00 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 4284 volte
© foto di Giacomo Morini

Dario Dainelli, supervisore dell'area tecnica della Fiorentina, ha parlato a Radio Bruno Toscana in vista della partita che domani metterà i viola contro la Fiorentina. Partendo da uno dei possibili protagonisti, Franck Ribery: "È un ragazzo umile, positivo e ha trasmesso subito all'ambiente entusiasmo e professionalità. Ha un modo di fare trascinante: fa tutto al massimo ma con il sorriso. In più, per tutti è un personaggio con un nome importante quindi aveva creato un po' di apprensione all'inizio invece il suo inserimento è stato perfetto. Vuole vincere, fare la giocata e far dare il massimo a chi gli è accanto. La sua presenza ti dà una marcia in più. Chi ha la sua esperienza non può che aiutarti in una partita del genere".

Quindi, alcune considerazioni sul gruppo a disposizione di Montella: "Un po' di tempo ci vuole sempre e visto il cambiamento di proprietà ce ne vorrà ancora di più. Oggi ne parlavo con i ragazzi: è il primo giorno in cui siamo stati tutti presenti. È folle che il mercato sia aperto così tanto ma la situazione è questa. Partiamo da un gruppo di ragazzi che umanamente sono bravi davvero: tanti, se non tutti, sono eccezionali. Questo accelera le cose. Poi un po' di tempo e i risultati aiuteranno a creare gruppo ancora di più. Questo inizio di campionato non ci ha dato una mano ma adesso siamo tutti e si farà sicuramente bene".

Infine, due battute anche su Cristiano Ronaldo: "C'è poco da dire su quel ragazzo... Si tratta di un campione assoluto, i difensori dovranno agire di reparto. Bisogna che ognuno riesca a sopperire alle mancanze degli altri. Questo è il fondamento. Però c'è da dire che davanti a campioni così hai voglia di sfidarli, almeno per me era così".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 21 settembre MANDZUKIC IN QATAR, FASE DI STALLO. FIORENTINA, PRADÈ SU MONTELLA: “LO DIFENDERÒ SEMPRE”. TORINO, MAZZARRI VERSO IL RINNOVO - Intervenuto ai microfoni di Sky Sport primo del fischio d'inizio di Juventus-Hellas Verona, il ds bianconero Fabio Paratici ha parlato di Dybala e Buffon....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510