HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Fiorentina, Dainelli: "Vogliamo ridare entusiasmo ai tifosi"

09.11.2019 00:15 di Daniel Uccellieri   articolo letto 1171 volte
© foto di Federico De Luca

Dario Dainelli, supervisore dell'area tecnica della Fiorentina, è stato intervistato da ViolaNation: "Per me è un orgoglio essere tornato all'interno della Fiorentina. Il club nell'avermi contattato ha dimostrato di guardare all'uomo prima che al calciatore. Io cerco sempre di imparare il più possibile mentre lavoro. Per quanto riguarda il mio obiettivo credo di avere due possibili opzioni: una più tecnica e una più manageriale. Ora come ora sono concentrato sulla seconda, e non posso dire di non divertirmi. Come me all'interno della società ci sono tanti altri ex viola, come Antognoni, Donadel, Bigica e Aquilani. Il mio ricordo più bello con la Fiorentina è sicuramente la doppia vittoria contro il Liverpool nel 2009. Commisso ha un modo molto umano di interagire. C'è un senso di cameratismo quando parli con lui. Barone e Pradè sono una vera e propria coppia, non si separano mai e fanno tutto insieme. Daniele ha lavorato a lungo nel mondo del calcio, e da lui imparo tutti i pensieri e le analisi che ci sono dietro ogni singola scelta. Con Antognoni, lavorando fianco a fianco a lui, ho davvero instaurato un’amicizia. Il nostro obiettivo è quello di gettare le basi per una crescita rapida, fast fast fast come dice Commisso. Adesso uno dei nostri obiettivi è ridare entusiasmo a tutti, soprattutto ai tifosi che vengono allo stadio”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW RADIO - Brambati: “Ronaldo a fine stagione lascia la Juve” Per parlare di Juventus a TMW Radio, ai microfoni di Maracanà, è stato un ex calciatore e procuratore come Massimo Brambati. Sul caso Ronaldo "Sarri ha vissuto la partita da allenatore e da allenatore ha deciso di cambiarlo, perché non rispondeva alle sollecitazioni tecniche e...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510