HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Fiorentina, Pioli: "Guida doveva andare a vedere il replay"

09.02.2018 23:36 di Andrea Piras   articolo letto 9278 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Dopo la sconfitta con la Juventus, il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo un obiettivo ben chiaro che è gettare le basi per il nostro futuro e migliorare il girone di andata. Abbiamo dei buon valori e buoni giocatori. Abbiamo fatto la partita giusta, concesso poco ad un avversario forte. Non siamo stati bravi e fortunati a sfruttare alcune situazioni. Era una partita talmente equilibrata che un episodio poteva cambiarla e poteva cambiare il rigore".

Giocato bene palla a terra.
"Siamo una squadra che predilige costruire. Abbiamo fatto lavorare la Juve tanto ma quando si piazzano sotto è difficile fargli gol".

Cos'ha detto a Guida sull'episodio del rigore concesso e poi revocato?
"Nell'intervallo, quando tornavamo in campo, ho chiesto il perchè della decisione e mi ha risposto che hanno concesso il fuorigioco e hanno considerato il tocco di Alex Sandro non volontario. Rivedendolo, almeno il secondo tocco, non si può non ritenere involontario. Se hai il VAR in questi casi doveva andarlo a vedere".

Manca forse l'attenzione nella cura del dettaglio per fare il salto di qualità.
"Nel corso dei 95 minuti, in una gara così difficile, gli errori ci stanno. Nelle partite così equilibrate, i dettagli fanno la differenza. Spiace aver avuto nelle ultime partite aver fatto qualche passo falso. Il campionato non finisce oggi, volevamo regolare una grande soddisfazione. Non ci siamo riusciti dal punto di vista del risultato".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Laursen: "Indelebile il 4-2 all'Inter. Ora mi godo la vita" Uno dei derby storici è quello del 21 ottobre 2001, dove il Milan all'epoca allenato da Fatih Terim travolse per 4-2 l'Inter di Héctor Cuper. Ai microfoni di Tuttomercatoweb parla uno dei protagonisti di quella sfida: Martin Laursen. Oggi 41enne, il danese ha vissuto tre anni con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy