HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Gasp e il messaggio alla Dea: mercato e conferme o futuro in bilico

16.05.2018 20:45 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 5420 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Dopo la partita contro il Milan che, di fatto, ha ufficializzato la qualificazione in Europa, Gian Piero Gasperini è stato all'apparenza sibillino ma altrettanto chiaro. "Non voglio deludere nessuno: lanno scorso è andato via Gagliardini, abbiamo dato via Kessie e Conti. Quest’anno andranno via Caldara e Spinazzola, non sappiamo Cristante. Così diventa un po’ più difficile mantenere stessi risultati ed obiettivi. L’importante è avere la stessa visione e valutazione delle cose. Bergamo ti accetta lo stesso: quando sei chiaro, ti rispettano ed accettano tutto". Il messaggio è diretto, il destinatario è la società Atalanta. Il valzer delle panchine in Serie A va pian piano diradandosi e l'attesa da parte di tutti è quella di capire che ne sarà del futuro di Massimiliano Allegri alla Juventus e di Maurizio Sarri al Napoli. Le conferme, soprattutto per il primo, paiono più certezza che utopia, sicché il domino rischia di non scattare. Però Gasperini vuole comunque chiarezza e il messaggio, tra le righe è: limitare al minimo le cessioni importanti, con i ritorno dei prestiti di Caldara e Spinazzola alla Juventus già a segno e con la potenziale partenza di Ilicic all'Inter vicina. Cristante, Barrow, adesso, sono gli indiziati, ma Gasperini non vorrebbe farli partire, "perché altrimenti è difficile mantenere risultati e obiettivi". Certo, la Dea è bravissima a trovare i sostituti ma non è sempre automatico che sappiano rendere come i predecessori, anche nelle tempistiche. Per questo dal mercato, dalle conferme e dalle intenzioni del club, passerà anche il domani di Gasperini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Champions, il tedesco Stieler arbitrerà la Juve. Roma a Taylor (ANSA) - ROMA, 10 DIC - Sarà il tedesco Tobias Stieler a dirigere mercoledì sera a Berna Young Boys-Juventus, match valido per l'ultima giornata del girone H di Champions League. Nella stessa giornata, ma alle 18.55, giocherà anche la Roma, impegnata a Plzen contro il Viktoria...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->