HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

Genova, un mese dopo. Quagliarella: "Mi si è gelato il sangue. Pazzesco"

14.09.2018 11:22 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 4198 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Un mese dal crollo del ponte Morandi. Una tragedia che ha colpito Genova e tutta l'Italia, che sarà ricordata oggi in città e per la quale i cittadini aspettano ancora risposte, sulle responsabilità di ieri e su quello che succederà domani. A un mese dal dramma, i colleghi di Sky Sport 24 hanno intervistato i capitani di Genoa e Sampdoria, Domenico Criscito e Fabio Quagliarella. L'attaccante blucerchiato ha raccontato la sua reazione alla notizia: "Mi si è gelato il sangue. Ero a casa e all'improvviso mi arriva sul cellulare un messaggio relativo al crollo, poi è passato qualche minuto e ho messo a fuoco tutto. Resti incredulo, non fare più quel tratto di strada fa impressione. Quando ci passi, che tu lo veda da vicino o da lontano, fa un effetto pazzesco".

Sul ruolo del calcio.
"Siamo sotto i riflettori, ci guardano e soprattutto in questo momento rappresentiamo la città di Genova in tutto il mondo. Dobbiamo essere i primi a far capire che la città sta soffrendo ma reagisce sempre, ha già reagito".

Hai vissuto i funerali assieme a Criscito, capitano del Genoa.
"Io e Mimmo siamo amici, a prescindere dal ruolo di capitano della rispettiva squadra. Quando siamo arrivati ai funerali è stato naturale venirsi incontro, ci siamo salutati e nel tragitto parlavamo di quello che potevamo fare. In quel momento lì non c'era né la Samp né il Genoa, eravamo uniti nel dolore".

I capitani delle due squadre di Genova sono napoletani, è un caso?
"Sono due città molto simili. Io adoro Genova, sono due città che si somigliano e sanno reagire alle difficoltà. Bisogna venire a Genova, ha tante particolarità e tanti posti stupendi da scoprire".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

FOCUS TMW - Serie C 2018/2019, le panchine: addio fra Novara e Viali Una delle tradizioni italiche più gettonate nel mondo del pallone nostrano è quello dell'esonero. Spesso il tecnico che un club sceglie all'inizio della stagione rischia di vedersi allontanato dopo poche settimane, in alcuni casi anche dopo pochi giorni. Ecco il quadro completo delle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510