Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Hellas, pessimismo per Veloso. Juric rilancia Di Carmine?

Hellas, pessimismo per Veloso. Juric rilancia Di Carmine?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 21 novembre 2019 09:30Serie A
di Luca Chiarini

Si è conclusa senza strascichi l'ultima sosta nazionali dell'anno. Per la gioia di Ivan Juric, che nella conferenza di rito alla vigilia del match contro l'Inter aveva parecchio insistito su questo tasto, lanciando un monito rivolto a tutti i suoi collaboratori: "Dobbiamo migliorare nella prevenzione. Alle nazionali, ai viaggi organizzati, gran parte di questi infortuni sono dovuti a queste cose", aveva detto. Difficile ipotizzare che un passo in avanti sia già stato fatto in così poco tempo, ma questa volta la pausa non ha mietuto vittime. Anzi, ha lasciato in dote un carico di fiducia e autostima per alcuni: tra tutti Amrabat, che nel tre a zero al Burundi ha avuto modo di fornire il primo assist ufficiale con la maglia del Marocco, e Rrahmani, capitano del suo Kosovo, seppur nelle due débacle contro Repubblica Ceca e Inghilterra. A referto anche un rigore procurato da Salcedo con l'Under 19, e due buoni spezzoni di Adjapong nelle vittorie agevoli dell'Under 21 contro Islanda e Armenia.

LE ULTIME DALL'INFERMERIA - Contro l'Inter Juric era stato costretto a rinunciare a due riferimenti importanti come Miguel Veloso e Kumbulla. Il portoghese è convalescente, ma le sensazioni in vista della Fiorentina sono negative: si va verso una sua esclusione con la Viola, per provare a riaverlo tirato a lucido nella sfida alla Roma. Situazione che resta in evoluzione, così come quella di Kumbulla: il difensore ha più chance di rientrare tra i convocati per domenica, resta da verificare la sua tenuta sui novanta minuti. I prossimi giorni saranno decisivi per dissipare ogni dubbio.

OCCASIONE PER DI CARMINE? - Fuori dai convocati negli ultimi due impegni dell'Hellas per non meglio precisati "motivi comportamentali", l'ex Perugia è deciso a riguadagnarsi la fiducia dell'ambiente, in primis del suo allenatore. L'aveva definita una "scelta di principio" Ivan Juric, che nel test contro il Tabor l'ha rilanciato in tandem con Stepinski. Di Carmine ha risposto con una doppietta, e adesso può ambire ad una maglia da titolare, sempre che il tecnico di Spalato giudichi sufficiente l'accantonamento per due partite. Le alternative si chiamano Salcedo e, per l'appunto, Stepinski: il polacco sin qui non ha convinto, e sembra scivolato in fondo alle gerarchie dell'attacco, alle spalle anche del talentino di proprietà dell'Inter.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000