HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie A

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 14 settembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
15.09.2018 01:00 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 12114 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

SERIE A A CACCIA DI RINNOVI: IN CASA INTER SI LAVORA PER IL PROLUNGAMENTO DI BROZOVIC, LA LAZIO PER QUELLO DI MILINKOVIC-SAVIC E IL SASSUOLO PER DUNCAN. MILAN, BARELLA OBIETTIVO CALDO

JUVENTUS
Continua il viaggio di Tuttosport in Croazia, sulle tracce di Mario Mandzukic. Questa volta il quotidiano torinese ha raggiunto Ivan Cvjetkovic, agente dell'attaccante della Juventus: "Allegri? Con lui il rapporto è davvero forte. Vi svelo un retroscena: se la Croazia è arrivata in finale di Coppa del Mondo il merito è anche un po' dell'allenatore della Juventus. Prima che Mario partisse, infatti, lo ha convocato e gli ha detto: 'Non ascoltare nessuna voce di mercato, mi hanno consultato e ho detto che tu per me sei indispensabile'. Quel gesto di fiducia lo ha galvanizzato e in Russia era doppiamente motivato".

MILAN
Paolo Scaroni, presidente del Milan, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport: "I primi contatti col club? Sono entrato nel cda su segnalazione di Elliott, che mi aveva già prospettato la possibilità di diventare presidente nel caso fosse diventato proprietario. Nessuno di noi poteva immaginare che sarebbe successo, che Yonghhong Li non avrebbe presentato gli aumenti di capitale richiesti. E' un comportamento inspiegabile: ha fatto un piano senza rispettarlo. Il nuovo amministratore delegato? Non abbiamo fretta e non ne voglio mettere a Elliott. E' una scelta che non va fatta sotto pressione. Cosa significa "tornare ai fasti del passato"? Un club come il Milan deve ottenere risultati sportivi. Siamo un club finanziariamente solido, lo stato patrimoniale è a posto ed è stato decisivo anche per l'Uefa. Sotto il piano sportivo abbiamo fatto grandi passi avanti portando Leonardo e Maldini. Occorre un lavoro manageriale che faccia andare di pari passo la parte finanziaria a quella dei risultati sul campo. Tornare a essere l'anti Juve? Vincere il campionato è bellissimo, ma il mondo del calcio è diventato quello della Champions".
Nicolò Barella sarà uno degli osservati speciali della sfida tra Cagliari e Milan. Maldini e Leonardo hanno l'intenzione di arrivare al prossimo mercato estivo con in mano un centrocampista dalle sue caratteristiche e proprio il giocatore dei sardi ha tutte le qualità che i due dirigenti cercano in tal senso. Italiano, giovane e di talento. Serviranno non meno di 40 milioni di euro e il rischio è che la valutazione possa salire contestualmente con le sue prestazioni e con quelle della squadra. Poi ci sarà da superare la concorrenza dell'Inter, altro club molto interessato che potrebbe così dar vita a un vero e proprio derby di mercato. A riportarlo è Il Corriere dello Sport.

INTER
Intervenuto in conferenza stampa alla viglia della sfida contro il Parma, il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti ha parlato anche di alcuni singoli: "Lautaro? Non so se sarà disponibile con il Tottenham, personalmente la vedo dura perché con questo tipo di problemi si rischia in ricadute pesanti e anche lunghe. Tutti non possono giocare, quanto a gerarchie. Le analisi vanno fatte perché bisogna tenere d'occhio la Lista Uefa. Fa comodo dire che Gagliardini è stato bocciato. Si sceglie, non si boccia. Non potevamo prendere tutti sui 22 possibili, soltanto 6 dei nuovi arrivati. Se una regola impone una scelta, questa va fatta. Gagliardini rimane un grande giocatore, lasciarlo fuori mi è dispiaciuto. Non lo boccio, anzi, domani lo faccio giocare".
Marcelo Brozovic e l'Inter stanno parlando di rinnovo. Secondo quanto risulta a FcInterNews.it, il croato, con un contratto che scade nel 2021, vorrebbe prolungare ulteriormente la sua permanenza in nerazzurro, ottenendo anche un adeguamento dell'ingaggio dopo quanto dimostrato di poter fare da metà della scorsa stagione in poi. Inoltre, altro oggetto di discussione di un eventuale nuovo accordo è quello relativo alla clausola: Brozovic oggi potrebbe partire per 50 milioni di euro, e l'intenzione del club sarebbe quella di alzarla, se non toglierla direttamente. I discorsi sono avviati, anche se non c'è alcuna fretta.

NAPOLI
Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro la Fiorentina, il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti ha parlato anche del confronto con Sarri: "Quanto tempo occorre per dimenticare l'identità di Sarri e avere le sue idee? Le mie idee non sono in contrapposizione, non voglio che si dimentichi quanto fatto, soprattutto a livello difensivo. E' un bene prezioso. Ma piano piano costruiremo il gioco più in verticale e su questo lavoriamo".

LAZIO
La Lazio prova a blindare Sergej Milinkovic-Savic, anche per alleggerire la pressione sul serbo. Secondo quanto riferito da Il Messaggero la prossima settimana il suo agente Mateja Kezman sarà a Roma per definire il prolungamento. Nessuna clausola risolutiva nel nuovo accordo, allungato fino al 2023 con adeguamento di ingaggio a 3 milioni di euro. La firma arriverà prima del derby con la Roma.

FIORENTINA
Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli, il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli ha parlato anche del collega Claudio Ancelotti: "Il fatto che non ci sia mai stato un giocatore che ha avuto da ridire su di lui fotografa il livello della persona. Ha vinto in tutti i paesi, ha carisma, personalità e idee: deve essere inserito tra i migliori a livello mondiale. Lo incontrai la prima volta quando facevo il raccattapalle e mi misi anche gli scarpini che mi donò. Era anche un grande giocatore".

SASSUOLO
Alfred Duncan e il Sassuolo, si prosegue insieme. Il centrocampista rinnoverà per altre due stagioni nei prossimi giorni. Intesa di massima raggiunta, manca solo la firma.
Kevin Prince Boateng, centrocampista del Sassuolo, si è confessato in una lunga intervista al settimanale del Corriere della Sera Liberi Tutti: "Ho conquistato il mio regno da poco. Oggi che ho la serenità, e mi sono buttato alle spalle le difficoltà del passato, mi sento potente come un re. Io calciatore? Prima era solo un hobby che mi distraeva dal fatto che il frigo era vuoto. Poi a 15 anni, quando ho firmato il primo contratto da professionista, ho capito che la faccenda era seria. Mi sento più ghanese o tedesco? Me lo chiedo spesso: quando sei un mix il tuo cuore non appartiene al 100 per 100 né all'una né all'altra parte. Superato i cori razzisti? Ho cominciato a subirli da giovane, nei campi di Berlino. All'epoca mi tenevo tutto dentro. Poi quando sono arrivato al Milan ed è successo ancora ho capito che non avevo più spazio nel cuore. E ho reagito, duramente. Il tabù dell'omosessualità nel calcio sopravvive? Credo che neppure i miei amici più stretti me lo confesserebbero. C'è ancora timore ma io dico che ci vuole coraggio. Le notizie durano una settimana".

TOTTENHAM, ALDERWEIRELD VERSO IL RINNOVO. EVERTON A RISCHIO PENALIZZAZIONE.REAL MADRID, LA PROSSIMA ESTATE BUDGET DA 370 MILIONI PER IL MERCATO

PREMIER LEAGUE
Il tecnico del Tottenham Mauricio Pochettino non ha escluso Toby Alderweireld nonostante le tante voci che lo volevano pronto a lasciare gli Spurs al termine del proprio attuale accordo. Il difensore belga infatti, avrebbe deciso di prolungare il contratto allontanando così ogni possibilità di cessione. A riportarlo è il Daily Express.
Secondo quanto afferma il Times, l'Everton rischia di ricevere alcuni punti di penalizzazione in Premier League dopo la denuncia del Watford a proposito dell'approdo del tecnico Marco Silva sulla panchina dei Toffees. L'indagine sta prendendo in considerazione e-mail, telefonate, messaggi e incontri che rappresenterebbero contatti irregolari per il suo passaggio nella squadra di Liverpool.

LIGA
Secondo quanto riferito questa mattina da AS, il Real Madrid avrebbe a disposizione 370 milioni di euro per il prossimo grande acquisto della gestione Perez. In cima alla lista ci sono due nomi del PSG, ovvero Neymar e Mbappé.

LIGUE 1
Il PSG, sfumato Ivan Rakitic in estate, continua a lavorare all'arrivo di un centrocampista. E secondo il The Sun uno dei primi obiettivi dei campioni di Francia è Ruben Neves, classe '97 in forza al Wolverhampton che si sta mettendo in grande luce sia in Premier che con la Nazionale di Fernando Santos.

PRIMEIRA LIGA
Il quotidiano portoghese O Jogo propone in prima pagina un'intervista a Matias Bunge, agente di Hector Herrera del Porto. Il messicano è uno dei prossimi parametri zero più ambiti d'Europa, con Roma, Inter e Real Madrid interessate a lui: "Herrera non abbandonerà la squadra", il titolo scelto per le parole dell'agente. Che poi precisa: "A gennaio non se ne va. Riunione con Lopetegui? Mai esistita. Rinnovo? Da qui a gennaio parlerò parecchie volte col Porto".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 novembre MILAN, IDEA GASPERINI PER LA PROSSIMA STAGIONE. INTER, CANDREVA PUÒ PARTIRE: C’È IL TORINO. LA JUVE SPARA ALTO PER LA CESSIONE DI BENATIA. LAZIO, CACERES VERSO L’ADDIO. BOLOGNA SU SANSONE DEL VILLARREAL - Un contatto informale per sondare la disponibilità. Il Milan studia la situazione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy