HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Il punto sulla Premier - Le big non steccano. Poker Reds, bene pure Sarri

Premier League, 1^ giornata.
13.08.2018 07:45 di Dimitri Conti  Twitter:    articolo letto 4796 volte
© foto di Imago/Image Sport

La potenza di fuoco a disposizione di Klopp, il senso di controllo esercitato dalla squadra di Guardiola, la buona prima di Sarri in Inghilterra. E ancora le emozioni e le distanze da registrare nel primo big match della stagione, quello dell'Emirates che ha chiuso i primi novanta minuti di questa Premier League, già ricca di temi ed argomenti da affrontare. Tanti risultati secchi, solamente due i pareggi. Il più divertente dei quali senz'altro quello tra Wolves ed Everton, due squadre che hanno condotto una campagna acquisti movimentata. Ma andiamo ad analizzare tutti i punti nel dettaglio.

Le partite delle big - Ha aperto le danze il Manchester United, battendo 2-1 il Leicester. Il tanto chiacchierato Pogba ha aperto le danze dal dischetto, sincerandosi poi di alimentare le polemiche e le speculazioni sul suo conto nel post-partita. Quindi hanno risposto in serie tutte le altre. Sul campo. Mister Sarri, dopo la brutta sconfitta in Supercoppa, ha trovato subito le contromisure per un risultato diverso nell'esordio in campionato. E così è stato, visto che il suo Chelsea ha rifilato un bel tris esterno all'Huddersfield. Chi ha destato le migliori impressioni, e quindi le peggiori per le avversarie, è stato però il Liverpool. La potenza dei ragazzi di Klopp è stata semplicemente incontrollabile per gli avversari. Se alla vigilia poteva esserci curiosità nel capire il livello del nuovo West Ham di Pellegrini, si è assistito invece ad una squadra che si è dissolta di fronte ai colpi di quelli in maglia rossa, e in particolare della connection Salah-Manè. Come detto le big rispondono tutte presente, compreso il Tottenham. Una tra Arsenal e City, protagoniste della super-sfida della domenica pomeriggio, doveva però rimanere scontenta. E alla fine questa sorte è toccata alla meno quotata delle due, i Gunners del nuovo manager Emery, all'amaro debutto nella competizione. Sterling e Bernardo Silva, ma soprattutto un gioco già oliato ad agosto, stendono l'Arsenal e cominciano già a spaventare un po' tutti.

Risultati
Manchester United - Leicester 2-1
Newcastle - Tottenham 1-2
Watford - Brighton 2-0
Huddersfield - Chelsea 0-3
Fulham - Crystal Palace 0-2
Bournemouth - Cardiff 2-0
Wolverhampton - Everton 2-2
Liverpool - West Ham 4-0
Southampton - Burnley 0-0
Arsenal - Manchester City 0-2

Classifica
Liverpool, Chelsea, Manchester City, Crystal Palace, Watford, Bournemouth, Manchester United e Tottenham 3; Everton, Wolverhampton, Burnley e Southampton 1; Newcastle, Leicester, Arsenal, Fulham, Cardiff, Brighton, Huddersfield e West Ham 0.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

FOCUS TMW - Top e Flop 20 di A: Podio invariato, quanti big fra i peggiori Resta invariato il podio della classifica di rendimento secondo i voti di Tuttomercatoweb. Salegono in classifica Bruno Alves, Kouamé, Quagliarella e Matuidi che raggiungono al quarto posto Lazzari. Fra le new entry torna Ciro Immobile e avanza Joao Cancelo ma la vera sorpresa è rappresentata...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->