VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Serie A

In scadenza - Ibrahimovic, i fari MLS e la coppia più dominante di sempre

19.06.2017 14:00 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 15356 volte
© foto di Imago/Image Sport

Zlatan Ibrahimovic non ha bisogno di presentazioni. E immaginarlo in scadenza di contratto è un'anomalia, nella sua storia personale e di carriera. Negli ultimi quindici anni, Ibra è stato il centravanti più dominante d'Europa. Dal punto di vista tecnico e fisico: pochi come lo svedese hanno incarnato il ruolo del calciatore dominante, su tutto e su tutti. Meno che sull'Europa: il vero cruccio di Ibrahimovic resta infatti la Champions League. Una lacuna nel palmares solo parzialmente colmata dalla vittoria dell'Europa League, peraltro ottenuta senza disputare la finale contro l'Ajax perché infortunato. E chissà che proprio la coppa dalle grandi orecchie, il cruccio di una carriera altrimenti sempre al vertice, non influisca sulla decisione di Ibra relativa al suo futuro. Non che tutto spetti a lui: finora il Manchester United non ha mostrato grande urgenza di rinnovare il contratto. Dando adito alle voci più disparate: MLS (possibile), Milan (difficile se non impossibile), Napoli (escluso da Mino Raiola), ritiro (ma sarebbe un peccato). Però Ibra a Manchester sta bene: parola dello stesso super-agente, che tra lo svedese, Pogba, Mkhitaryan, una voce in capitolo nel mercato dei Red Devils pare averla. E poi lo United sogna il ritorno di Cristiano Ronaldo. La coppia CR7-Ibra non sarebbe affatto male.

Le percentuali sul futuro
Manchester United 30%
Los Angeles Galaxy 30%
Altri club di MLS 20%
Cina 10%
Ritiro 5%
Altro 5%


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Milan, Gattuso: "Oggi al Benevento abbiamo fatto il solletico" Ai microfoni di Rai Sport è intervenuto il tecnico del Milan Gennaro Gattuso dopo il ko contro il Benevento: “È un dato di fatto che non ci porta bene. In questo momento serve che ci mettiamo la faccia, abbiamo giocato senz’anima, siamo stati messi in grandissima difficoltà. Credo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.