HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Inter, le tre firme più importanti: priorità ai rinnovi

11.10.2018 07:30 di Gianluigi Longari  Twitter:    articolo letto 10769 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

C’è un’impellenza inderogabile in casa Inter, ed è quella di arrivare alla positiva conclusione delle trattative per il rinnovo di tre capisaldi della squadra di Luciano Spalletti il prima possibile. Inutile sottolineare come Mauro Icardi rappresenti la priorità, soprattutto per la maturità che il capitano dell’Inter assieme al suo entourage ha manifestato nel corso dell’estate. Mai è stata messa in dubbio la permanenza del centravanti in nerazzurro nonostante le possibili lusinghe straniere: Icardi ha messo da parte le proprie ambizioni economiche personificando il ruolo di capitano a tutto tondo, favorendo l’inserimento dei nuovi e trascinando con le sue armi all’interno del rettangolo verde. Un atteggiamento che, unito all’immancabile rendimento sottoposta, non potrà che sfociare in un accordo che vada oltre le tre stagioni per le quali il numero 9 è ancora legato alla sua Inter. Magari eliminando quella clausola rescissoria che desta sempre qualche preoccupazione di troppo quando la temperatura si alza. La clausola è il nodo anche per Marcelo Brozovic: quella attuale è fissata a 50 milioni, cifra che pareva irraggiungibile solo qualche mese fa ma che invece diventa più che abbordabile in riferimento al rendimento monstre che il croato ha iniziato ad offrire con continuità. Innalzare stipendio e cifra di svincolo è l’obiettivo che le due parti si sono poste all’inizio della contrattazione e che dovranno riuscire a raggiungere.
Infine Skriniar, uno che la clausola non ce l’ha, altrimenti qualcuno la avrebbe già certamente provata a pagare. L’Inter e Spalletti lo considerano imprescindibile ed hanno respinto al mittente una dopo l’altra le corti di club come Barcellona, Bayern Monaco e Manchester United. Quello che manca per sancire l’unione è il contratto da top player che certamente lo slovacco ha dimostrato di meritare. Con le prospettive di un’unione a lunga scadenza proclamata nelle interviste e che i tifosi nerazzurri non vedono l’ora di vedere tramutata in reale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Fiorentina, il Napoli non si arrende: Chiesa è il sogno di De Laurentiis Federico Chiesa resta al centro dei sogni e delle speranze per il futuro di Aurelio De Laurentiis. In estate i 60 milioni di euro proposti alla Fiorentina, scrive Il Corriere dello Sport, si scontrò con un "incedibile" della società viola. Però in caso di addio gli azzurri sono sempre...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy