HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

Ivan Perisic, da frondista anti-Icardi all'addio prima di Maurito

14.08.2019 07:00 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 13447 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

È stato il simbolo dell'insurrezione contro Icardi. Prima chiedendo la cessione a mercato aperto, poi aprendo la fronda anti-capitano, trovando terreno fertile nello spogliatoio e soprattutto in Luciano Spalletti. Solo che poi Ivan Perisic è rimasto nella top five dei calciatori cedibili, a giugno, dall'Inter: Miranda, Icardi, Nainggolan, Joao Mario e, appunto, proprio Perisic. Così appena è arrivata una proposta accettabile - non indecente - ha preso la via della Germania. Per un periodo ha nicchiato, perché c'era pure l'ipotesi Liga (con il Siviglia) ma poi ha deciso di dire sì.

NO ALLO UNITED - L'anno scorso, d'altro canto, Perisic era stato nel mirino di tutti i club d'Oltremanica, con il Manchester United che aveva offerto 45 milioni di euro. L'Inter si era imputata, chiedendone 54: ora ha perso praticamente 20 milioni - in una sola annata - cedendo uno dei pezzi pregiati. Dei cinque, d'altro canto, non è ancora stato venduto realmente nessuno. Joao Mario deve ancora andar via, Miranda è stato spedito in Cina, Nainggolan al Cagliari in prestito. Non un bel segnale.

BILANCIO - Così, attendendo quel che sarà dell'annata al Bayern Monaco (e dell'eventuale riscatto), il croato lascia l'Inter con 141 presenze e 37 gol in Serie A, 163 e 40 in totale nelle competizioni. Era stato pagato 20 milioni di euro - bonus inclusi - quattro stagioni or sono.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Gemmi “C’è curiosità ma anche consapevolezza nei nostri mezzi e voglia di fare bene”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Pisa, Roberto Gemmi in vista della partita di questa sera che vedrà i toscani impegnati contro il Benevento. Anche per lei sarà la prima in B da direttore...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510