HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie A

Juve, tre gol e tre punti: Douglas Costa entra e ispira il tris

16.04.2018 06:30 di Marco Spadavecchia  Twitter:    articolo letto 3744 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tre reti, tre punti. Questa volta allo Stadium e, per quanto possibile, senza pensare ai tre gol messi a segno a Madrid. I bianconeri dimenticano il Bernabeu nel miglior modo possibile: vincendo contro la Sampdoria, approfittando del passo falso del Napoli in casa del Milan e ipotecando il settimo titolo consecutivo. Addio alla Champions ma viva il campionato: dopo sei anni di egemonia la squadra di Allegri riesce a mettere i partenopei a -6 dalla vetta a sei gare dalla fine del campionato. In attesa dello scontro diretto, tra una settimana allo Stadium. Mandzukic apre le danze, replica la new entry Howedes (prima rete in bianconero, alla seconda presenza) e ribadisce Khedira. Un tris di gol propiziati da Douglas Costa: tre assist e tanta, tantissima, qualità in mezzo al campo.

CAMBIO DOUGLAS - "Non era semplice contro una Sampdoria che gioca molto bene - le parole dell'allenatore bianconero ai microfoni di RMC Sport-. I ragazzi hanno giocato una gara intelligente senza concedere nulla, aspettando il momento giusto per fare gol. Ora dobbiamo pensare alla gara di mercoledì, avendo grande rispetto per il Crotone che ieri ha fatto una buona partita. Poi toccherà prepararci allo scontro diretto contro il Napoli. Oggi abbiamo ritrovato Howedes, è un calciatore campione del mondo con la Nazionale tedesca e stasera si è visto. Douglas Costa? Questa volta il cambio l'ha fatto Pjanic che si è fatto male, quindi è stato molto bravo lui… Come sta Pjanic? Non dovrebbe essere nulla di grave".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

16 luglio 1950, il Maracanazo fa cadere nella disperazione il Brasile Il 16 luglio 1950 è una data che entra nella storia dei Mondiali: al Maracanã di Rio de Janeiro va in scena la partita conclusiva dei Mondiali con Brasile-Uruguay. Non è una vera e propria finale poiché si decide in quell'edizione di decretare il vincitore attraverso un girone all'italiana....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy