VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Mercato di gennaio: da quale big i colpi più importanti?
  Juventus
  Roma
  Inter
  Napoli
  Milan
  Lazio

Serie A

Juventus, Allegri: "Higuain tornerà a segnare, così come Mandzukic"

17.09.2017 16:39 di Daniel Uccellieri   articolo letto 7204 volte
Fonte: tuttojuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Massimiliano Allegri commenta il successo della Juventus al Mapei Stadium in conferenza stampa: "Non dovevamo subire gol, è capitato, ma soprattutto la cosa che dobbiamo migliorare è la gestione di alcuni momenti della partita, perché non puoi fare 35 minuti per bene e poi dopo sbagli due palle, che può succedere, allora ti allunghi e concedi qualche tiro all'avversario. In quei momenti la lettura deve essere diversa, quella di raccogliersi, aspettare che passi il momento, poi riprendere a giocare, come poi i ragazzi hanno fatto. Poi bisogna migliorare altre cose, tipo che quando vai in vantaggio e quando la partita sembra facile, invece bisogna continuare a palleggiare e giocare molto semplice, senza andare a fare le guerre individuali. detto questo la squadra ha fatto una bella partita, ha avuto una bella reazione, bisognava vincere e i ragazzi lo hanno fatto nel migliore dei modi".

C'è un Dybala fenomenale in campionato e più timido in Europa?
"Assolutamente no, Dybala a Barcellona ha fatto una buona partita, nel secondo tempo ha sbagliato tutta la squadra".

Le chiedo un ricordo di Bersellini, scomparso oggi. La settimana particolare della Juve ha dato extra-motivazioni?
"Bersellini è stato un allenatore importante per il calcio italiano, faccio le condoglianze alla famiglia. La squadra ed io siamo molto vicini alla società e al presidente, che tra l'altro è una persona che io stimo molto, una persona perbene, quindi, gli siamo molto vicini e l'unica cosa che potevamo fare era quella di vincere la partita. E i ragazzi sono stati bravi a farlo".

Si era detto l'anno scorso che Dybala segnasse di meno perchè col passaggio al 4-2-3-1 era troppo lontano dalla porta. Ora il modulo è lo stesso, ma in questa stagione sta segnando tanto. Come mai?
"Perchè il calcio è strano. La dimostrazione che le partite si vincono con i giocatori bravi, tecnici. Tra l'altro Higuain si mette molto a disposizione di Paulo, viene fuori, gioca, di questo sono molto contento. Come tutta la squadra. Se Paulo riesce a fare gol, riesce a fare delle ottime prestazioni è perchè è supportato da una squadra che lo mette nelle condizioni di fare questo".

E' sembrato in difficoltà Higuain, appesantito, lento, prevedibile. Non pensava di non impiegarlo?
"Higuain ha fatto un buon primo tempo, sono contento di quello che ha fatto. Nell'arco della stagione ci sono gli attaccanti che passano dei momenti senza fare gol. Higuain al momento ha fatto gol con il Cagliari e con il Chievo. Abbiamo giocato quattro partite e ha fatto due gol. Quello che sta facendo dei gol fuori misura in questo momento è Dybala. Higuain tornerà a fare gol come li ha sempre fatti, come farà gol Mandzukic, come faranno gol gli altri, perché per arrivare in fondo a vincere uno Scudetto, c'è bisogno di tutti, soprattutto che i gol vengano distribuiti per tutta la squadra".

Nei sei Scudetti non avete mai avuto il miglior attacco, sempre la migliore difesa. Avete fatto 13 gol in quattro giornate, era da 60 anni che non li faceva. Avete cambiato equilibrio o è una cosa casuale?
"Direi che le annate sono diverse l'una dall'altra, non è detto che continueremo a giocare con questo sistema di gioco perchè l'annata è molto lunga. Un dato è certo: contro i numeri non si può andare. L'unico anno che ha vinto il miglior attacco, credo sia stato il 2006/07, dove ha vinto l'Inter e seconda la Lazio, dove l'Inter ha subito 34 gol e la Lazio che è arrivata terza, non seconda, ne ha subiti 33. Negli ultimi 10 anni il campionato italiano lo ha vinto comunque sempre la migliore difesa. Se quest'anno arriva il miglior attacco, speriamo di sfatare questa cosa".

Come valuta MatuidI? Come va l'intesa con Pjanic?
"Matuidi, l'ho detto prima alle tv, è un ragazzo che mi piace molto come giocatore, perchè innanzitutto sta zitto, corre, pedala, è un giocatore di sostanza, un giocatore da Juventus. Oltretutto sa giocare a calcio e i numeri parlano per lui, è un giocatore che ha sempre giocato con tutti gli allenatori che ha avuto. Con Pjanic hanno una buona intesa, ma per lavorare bene, bisogna che gli esterni facciano un lavoro da esterni, altrimenti due in mezzo al campo faranno fatica".

La Fiorentina si è indebolita, è l'occasione per fare turn over?
"La Fiorentina non si è indebolita, ha cambiato dei giocatori, ha giocatori giovani, tecnici, che hanno grande entusiasmo, quindi bisogna fare una partita giusta per portare a casa i tre punti. Comunque sia è sempre Juventus-Fiorentina, quindi bisogna farsi trovare pronti nelle migliori condizioni"


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Napoli, Jorginho verso il rinnovo: contratto fino al 2022 Rinnovo in vista per Jorginho con il Napoli. Come riporta Il Mattino il club di De Laurentiis ha già affrontato la questione del rinnovo con il regista e gli ha dato appuntamento a breve per formalizzare l'intesa. L'unico dubbio è la durata del contratto: l'idea è quella di rinnovare...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
TMW RADIO - Ceccarini: "Emre Can, Juve avanti. Due in uscita a giugno" Ai microfoni di TMW Radio è intervenuto l’esperto di mercato Niccolò Ceccarini per commentare le ultime notizie relative d’attualità:...
21 gennaio 1971, Djalma Santos dà l'addio al calcio: il miglior terzino destro della storia Il 21 gennaio 1971 all'età di quarantuno anni Djalma Santos dà l'addio al calcio, dopo una gara contro il Gremio. E' stato considerato...
TMW RADIO - I Collovoti: "Caldara 8: pronto per la Juve. Fazio spaesato" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Viviano racconta l'anno a Londra e il caso 'maglia Juve'" Undicesima puntata di GoalCar. In questo nuovo episodio il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano ha raccontato il suo anno a Londra...
Carlo Nesti: "Il solito errore dell'ambiente romanista: troppo disfattismo, quando basterebbero analisi serene, dopo gli incidenti di percorso". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Gennaro Troianello Gennaro Troianello, ex calciatore dell'Hellas Verona, che ha conquistato con la maglia veronese la Serie A ha dichiarato in più di...
fantacalcio, LIVE NEWS DAI CAMPI 21^ GIORNATA IN TEMPO REALE TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DELLE ULTIME DAI CAMPI DELLA 21^ GIORNATA ULTIMO AGGIORNAMENTO ORE  11:25
Gli agenti e le regole che verranno, tutti gli aspetti da chiarire Una legge dello Stato, la Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore lo scorso primo gennaio, pone fine al periodo di cosiddetta deregulation...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 21 gennaio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi domenica 21 gennaio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.