HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie A

Karnezis: "Venire al Napoli un onore. Ottavi di Champions un obiettivo"

08.11.2018 17:06 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 1478 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Orestis Karnezis, portiere del Napoli, ha rilasciato una intervista a 'Kiss Kiss Napoli': "Venire qui è stato un grande onore e una grande soddisfazione. Il Napoli è una grande squadra, non vedevo l'ora di iniziare gli allenamenti. La partita col PSG non si dimentica, ti resta per sempre anche per un pizzico di rammarico. Potevamo fare qualcosa in più dopo quel gran secondo tempo, ma abbiamo affrontato una squadra di grande livello e anche il pareggio è un risultato importante.

Che portiere è Meret? "Ha grandissimo talento e prospettiva, ha tutte le capacità fisiche e tecniche per fare una grande carriera. E' stato sfortunato, tornerà al più presto per dimostrare la sua qualità".

Ancelotti sta dando spazio a tutti: è anche questa la sua grandezza? "Sì, per la squadra è un buon segnale avere tre portieri. Siamo tutti qui pronti a dare una mano. Ci sono due portieri di esperienza come me e Ospina e poi un grande talento come Meret. Chiunque gioca può fare bene".

Obiettivi? "Abbiamo una squadra di grande qualità, con giocatori che possono segnare in qualsiasi momento. Siamo contenti di avere questi attaccanti in grado di sbloccare sempre un match".

Sabato il Genoa... "E' una squadra temibile, poi si giocherà in casa loro. Noi dobbiamo dimenticare la serata col Psg, sarà una gara difficile, importante per il futuro".

Gli ottavi di Champions? "E' un sogno e un obiettivo passare il girone, abbiamo affrontato squadre importanti con grandi budget, che lo scorso anno erano in finale come il Liverpool. Non era un gruppo facile ma faremo di tutto per passare".

Perché sei diventato portiere? "Bisogna essere pazzi (ride, ndr). Non è facile come ruolo, se subisci gol è sempre colpa tua. Ci vuole uno stomaco tosto per fare il portiere, ma è un bellissimo ruolo in cui devi essere sempre al cento per cento. Puoi fare miracoli per novanta minuti, poi basta un errore per cambiare la partita".

Allan? "Sono contento per lui, lo conoscevo da Udine, aveva le qualità per fare grandi cose. Anche qua ha dimostrato subito le sue qualità, la convocazione in nazionale non è un caso. Gli auguro le migliori cose".

Zielinski? "Ha qualità enormi, non ha ancora dimostrato tutto il suo valore, ma può diventare un top-player".

Koulibaly è tra i primi tre al mondo? "Sta facendo un grandissimo campionato, è uno dei migliori che abbia mai visto. Può giocare in qualsiasi squadra e siamo contenti di averlo tra di noi".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Chris Mepham: centrale abile nel controllo palla Christopher James "Chris" Mepham, è uno dei difensori emergenti più ambiti d'Inghilterra, non propriamente la patria dei centrali affidabili. E lo stesso Mepham, infatti, è nato in Galles: adattabile a terzino, il difensore rende sicuramente al top quando schierato al centro del reparto...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510