HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie A

L'Under 21 ferma al palo. Il Belgio vince senza convincere, decide Amuzu

11.10.2018 20:23 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 3747 volte
Fonte: dall'inviato alla Dacia Arena di Udine
© foto di Insidefoto/Image Sport

Altro ko per gli Azzurrini di Di Biagio nella sfida tra le Under 21 di Italia e Belgio, giocata stasera alla Dacia Arena di Udine. Termina uno a zero, con una formazione azzurra altamente sperimentale che dopo aver ceduto malamente alla Slovacchia in trasferta, perde anche in casa al cospetto dei Diavoli Rossi. Rispetto alle attese, Kean gioca largo a sinistra mentre Adjapong fa traslocare Calabria sulla corsia mancina, piazzandosi a destra. Il centravanti è Vido, già autore di 4 gol in 7 presenze con il Perugia e dunque con tanti minuti nelle gambe da mettere a disposizione della formazione azzurra. Scuffet, a casa sua, si riprende il posto da titolare in luogo di Audero.

TEMPO AZZURRO - Italia che si fa preferire sul piano del gioco, soprattutto sulla destra, dove Parigini e Adjapong combinano bene e spesso fanno il vuoto. La migliore occasione del primo tempo la crea propria il laterale del Sassuolo, con una galoppata furiosa che si conclude con un assist puntuale per l'accorrente Vido: De Wolf manda in angolo anticipando l'attaccante. La risposta del Belgio è più casuale che cercata: bell'affondo di Ngoy a sinistra, cross deviato che si impenna e tocca il palo, prima di essere allontanato dalla difesa azzurra.

WALEM LA VINCE - Il Belgio torna in campo con tutt'altro spirito nella ripresa, grazie all'inserimento di Dimata a centroarea e di Omeonga sulla trequarti. Ora la palla staziona molto di più nella trequarti azzurra, ma i ritmi sono da amichevole: non aiutano i sei cambi effettuati da Di Biagio, che abbassa l'età ma confonde le idee alla squadra. A dieci dal termine passano infatti gli ospiti: un altro nuovo entrato, Amuzu, salta secco Calabria e col destro infila alla sinistra di Scuffet, immobile. La risposta azzurra arriva in pieno recupero: Valzania spara una staffilata da 30 metri e prende palo pieno.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

26mila non bastano. La Juventus spinge per il pienone allo Stadium Ventiseimila spettatori non bastano, anche se si tratta già del nuovo record italiano d'affluenza per una gara femminile, la Juventus vuole uno stadio pieno per la prima volta della squadra femminile all’Allianz Stadium di Torino in occasione della sfida Scudetto contro la Fiorentina...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510