HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie A

La Juve ci mette Pepe, contro la Fiorentina finisce 1-1

27.11.2010 22:41 di Gianluca Losco   articolo letto 5227 volte
© foto di ALBERTO LINGRIA

Inizio viola, finale bianconero: finisce così 1-1 fra Juventus e Fiorentina, secondo anticipo della 14esima giornata di Serie A. E' stata una partita molto intensa e combattuta, ben disputata dagli uomini di Mihajlovic per almeno 70 minuti; nel finale l'orgoglio della Juventus, non lucida oggi, ha portato al pareggio. Fiorentina subito in vantaggio grazie al gol di Vargas, ma decisiva deviazione di Motta. Juventus compassata e spenta nel primo tempo, in particolare Aquilani ha fatto un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni. Nella ripresa Delneri ha messo in campo Iaquinta e Pepe, e proprio quest'ultimo è stato decisivo, segnando su punizione a pochi minuti dal termine. Un secondo tempo nel quale però la Fiorentina si è abbassata molto, concedendo il possesso palla alla Juventus che si è riversata nella metà campo avversaria. Il portiere viola Boruc è stato decisivo due volte su Iaquinta e Chiellini, ma proprio lui è il maggior colpevole del gol segnato da Pepe. Da segnalare nel finale l'espulsione di Felipe, entrato al posto di Camporese. Finisce quindi in pareggio: la Juventus non approfitta del pari del Milan nel pomeriggio, la Fiorentina porta a casa sicuramente un buon risultato, confermando i progressi già visti nelle ultime uscite.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, Sirigu traccia la strada: è tempo di svolta La chiamata alle “armi” di Salvatore Sirigu è di fatto la dichiarazione d’intenti del Torino per questa stagione in vista della ripresa del campionato. Non accontentarsi di galleggiare in una posizione ibrida, a metà tra le ambizioni e la paura di non potersele permettere del tutto....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510