HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle del Cagliari - Joao Pedro ci prova, bocciato Van der Wiel

Cagliari-Genoa 2-3
15.10.2017 17:10 di Riccardo Caponetti   articolo letto 10056 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Cragno 6 - Incolpevole sul primo gol, può fare meglio sul secondo, quello di Taarabt. È bravo però nel neutralizzare almeno un paio di occasioni nitide del Genoa. Esce nella ripresa per infortunio (dal 64’ Rafael 6,5 - Anche lui non può fare nulla sulla rete di Rigoni. Come il suo collega, nel finale salva il risultato sui tentativi di Galabinov e Omeonga)

Van der Wiel 4,5 - Esordio da dimenticare. Non tiene mai la posizione e il Genoa capisce che il suo è il lato debole e lo sfrutta per tutto il primo tempo. Viene sostituito nell’intervallo (dal 45’ Faragò 6,5- Il suo ingresso cambia l’andamento della gara. Ha voglia, è aggressivo, gioca molto alto e serve l’assist a Pavoletti del momentaneo 1-2)

Romagna 5,5 - Fatica molto contro Galabinov, che fisicamente è il doppio di lui. Soffre anche perché non viene mai aiutato sulla destra da Van der Wiel. Con personalità esce spesso palla al piede dalla difesa.

Pisacane 5,5 - Fa un paio di recuperi importanti e rischia anche di segnare: purtroppo però al momento del tiro scivola e non centra lo specchio. Esce in ritardo su Taarabt in occasione dello 0-2: gli dà il tempo di mirare e calciare.

Padoin 6 - Dalla sua parte, almeno nel primo tempo, il Genoa sfonda poco. Prova a dare una scossa ai suoi con qualche iniziativa personale nella metà campo avversaria.

Ionita 5 - Sempre fuori dal gioco. Si vede soltanto nel finale con un colpo di testa: deve ancora trovare la migliore condizione fisica (dal 77’ Sau s.v.)

Cigarini 5 - Sbaglia parecchi palloni e non riesce mai a velocizzare la manovra del suo Cagliari. Merito anche del Genoa, che chiude tutti gli spazi impedendo qualsiasi tipo di verticalizzazione.

Barella 6 - Il migliore dei suoi nel primo tempo. Si fa vedere e gioca tanto la palla, creando sempre superiorità numerica. Nella ripresa paradossalmente cala e non incide sulla gara.

Joao Pedro 7 - Grande prestazione: per applicazione, voglia e anche per il rigore trasformato. Nella prima frazione non ha spazi e viene sempre a giocare palla dai difensori. Forza molto le giocate e spesso ha ragione lui. È l’ultimo ad arrendersi.

Farias 5,5 - Fa poco o nulla per tutta la partita. È pericoloso soltanto allo scadere, con un destro al volo dal limite dell’area, bloccato facilmente da Perin;

Pavoletti 6,5 - Inesistente nel primo tempo. Pronti via accorcia le distanze al rientro dagli spogliatoi con una delle sue mosse del repertorio: il colpo di testa. Cerca di rendersi utile, ma gli arrivano pochi palloni giocabili in area avversaria;


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Un talento al giorno, Bilel Hassaini: il Barça va a caccia di gioielli C'è già la fila per Bilel Hassaini, attaccante esterno francese del Nancy che il Barcellona vorrebbe portare agli ordini di Valverde (o più facilmente di Francisco Javier García Pimienta, tecnico della formazione B) già dall'estate prossima. Il PSG sembra essersi messo in mezzo nelle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510