HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle del Lecce - Non basta Farias. Difesa troppo ballerina

22.09.2019 17:08 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 5812 volte

Risultato finale: Lecce-Napoli 1-4

Gabriel 5.5 - Non ha particolari responsabilità sui gol subiti. Nel primo tempo riesce a parare un rigore a Insigne, ma si muove in anticipo e l'arbitro fa ripetere.

Rispoli 5 - Non riesce a contenere Insigne, che quando lo punta gli va via regolarmente. Dal 70esimo Benzar 5 - Entra male in partita, ha responsabilità sul gol che chiude definitivamente il match.

Rossettini 5 - Pomeriggio complicato. Contro un Napoli sempre pericoloso sulle palle alte va spesso in affanno, anche perché Ghoulam e Malcuit arrivano sul fondo con discreta facilità.

Lucioni 5 - Si muove male sul gol che sblocca la partita. Va in raddoppio su Milik lasciando tutto solo Llorente, che si ritrova indisturbato dinanzi a Gabriel e non può sbagliare.

Calderoni 5.5 - Fabian è avversario complicato da decifrare, perché interpreta il ruolo in modo molto diverso rispetto a Callejon: non commette sbavature evidenti.

Majer 6 - Dopo un primo tempo piuttosto anonimo cresce e, nella ripresa, risulta tra i migliori in campo tra le fila giallorosse.

Tachtsidis 5 - Tocco di mano piuttosto ingenuo al 37esimo: allarga il braccio e permette a Insigne di raddoppiare dagli undici metri. Dal 46esimo Petriccione 6 - Il suo ingresso dà maggiore ordine alla manovra giallorossa.

Tabanelli 5.5 - Aggressività e tanto movimento in mezzo al campo, ma spesso e volentieri difetta in precisione e lucidità.

Mancosu 6 - A sorpresa, Liverani lo schiera tra le linee fin dal primo minuto: una mossa che non sorprende Ancelotti, bravo a limitarlo con i suoi centrocampisti. Perfetta al 61esimo l'esecuzione del rigore.

Falco 5.5 - Per un calciatore come lui, tecnico e innamorato del pallone, pomeriggio complicato al Via del Mare: gli avversari non gli lasciano respiro e il numero 10 non riesce a fare la differenza. Dal 65esimo Lapadula 5.5 - Entra per dare maggiore peso all'attacco, ma non riesce a costruire occasioni degne di nota.

Farias 6.5 - Partita di grande sacrificio perché, per trovare spazi, è costretto ad abbassarsi. Liverani gli chiede di supportare la manovra in fase di non possesso: svolge il compito e quando può si fa anche vedere dalle parti di Ospina. Come al 15esimo, quando sfiora il palo. Come al 58esimo, quando guadagna il rigore che Mancosu trasforma.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Inter-Candreva, rinnovo più vicino Antonio Candreva e l’Inter, avanti insieme. Parti più vicine per il prolungamento del contratto fino al 2022. Lavori in corso e rinnovo che arriverà probabilmente tra dicembre e gennaio. L’Inter e Candreva lavorano per continuare ancora insieme...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510