HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Lichtsteiner-Juve, atto secondo: tre motivi per lasciarlo partire a gennaio

15.11.2012 07:00 di Raimondo De Magistris  Twitter:    articolo letto 18956 volte
© foto di Federico De Luca

La notizia non può essere una sorpresa, anche perché già in estate ci fu un interessamento tardivo che, alla fine, non sfociò in una trattativa. Era passato Ferragosto e il Paris Saint-Germian chiamò la Juventus per chiedere informazioni su Stephan Lichtsteiner. Poco più di uno scambio di notizie. Nonostante le smentite, il calciatore piaceva ad Ancelotti che, però, sapeva di non aver scelto il momento giusto per acquistare l'esterno svizzero dalla Juventus. Mauricio Isla, naturale sostituto di Lichtsteiner alla Juventus, era alle prese con un infortunio che non gli avrebbe permesso di tornare in campo prima di metà settembre e i campioni d'Italia non potevano permettersi di cominciare la stagione con questa grande incognita sulla corsia destra.

Ora, invece è tutto diverso. E non è un caso se Tuttosport, quotidiano vicino alle vicende del club bianconero, apre l'edizione odierna parlando proprio del possibile addio dell'esterno svizzero. A gennaio i tempi per una sua partenza sembrano essere quelli giusti, i motivi per cui potrebbe partire molteplici.

Il primo, il più ovvio, è l'esplosione sulla corsia destra di Mauricio Isla. Con Nordsjaelland e Pescara l'ex Udinese è stato tra i migliori in campo e Conte e lo staff tecnico bianconero è soddisfatto del rendimento del cileno. Si passa poi ai rapporti tra lo svizzero e Antonio Conte. Un confronto sul suo impiego non sempre sereno con l'ex Lazio che non pare gradire un impiego che è, comunque, effettivamente minore rispetto alla passata stagione. C'è, infine, il motivo principale. E non potrebbe non riguardare il mercato. Con la cessione di Lichtsteiner, calciatore con una valutazione intorno ai 10 milioni di euro, la Juventus avrà la possibilità di investire una cifra più cospicua per l'acquisto di un esterno sinistro, necessario da gennaio quando Asamoah partirà per giocare la Coppa d'Africa.

Rispetto all'estate, insomma, tanti fattori sono cambiati. L'addio di Lichtsteiner a gennaio è possibile. A differenza di quanto accaduto ad agosto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Sassuolo, De Zerbi a SI: “Berardi pronto per il salto. I miei consigli a Sensi...” Ai microfoni di Sportitalia, durante la trasmissione Monday Night, ha parlato il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi. Queste le sue dichiarazioni rispetto a varie tematiche riguardanti il suo club dei giocatori con i quali ha lavorato. Su Berardi: “Ha delle qualità tali per cui...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510