HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Fitwalking for AIL
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Clamoroso Spagna, Lopetegui esonerato. Rubiales: "Inevitabile"

13.06.2018 12:27 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 128123 volte
© foto di Andrea Losapio

In Spagna c'è grande fermento per l'annuncio, arrivato nella serata di ieri, di Julen Lopetegui come prossimo allenatore del Real Madrid. Tanto che, scrivono i quotidiani iberici, il presidente della RFEF Luis Rubiales sta seriamente valutando l'esonero del ct a poche ore dall'inizio del Mondiale. Una scelta che avrebbe del clamoroso, se confermata. Aggiornamenti alle 10.30, quando inizierà una conferenza stampa congiunta fra il ct ed il presidente dal ritiro di Krasnodar.

12.27, Rubiales sulle tempistiche dell'annuncio "Ripeto, ho chiesto appena ho saputo la cosa di non pubblicare alcun annuncio ma oramai il processo era in atto. I giocatori probabilmente lo sapevano già, gli unici che non sapevano niente eravamo noi della RFEF. E ripeto ancora una volta, era giusto prendere delle decisioni".

12.22, Rubiales ancora sulla decisione "La RFEF non può venire a sapere che Lopetegui è il nuovo allenatore del Real Madrid 5 minuti prima del comunicato ufficiale. La RFEF deve rispettare i propri valori interni. In fondo non siamo stati noi che abbiamo creato questa situazione. Siamo tutti dispiaciuti, ma devo pensare alla squadra. E' un duro colpo ma a partire da stasera, con il nuovo staff, lavoreremo con unità. I giocatori sono dispiaciuti, ma mi hanno trasmesso il loro appoggio. Il mister ha già salutato tutti i giocatori".

12.19, Rubiales sul sostituto "Non voglio parlare di sostituti, ma ripeto che cercheremo di cambiare il meno possibile nel corpo tecnico. Quello che ci tengo a ripetere è che la RFEF non può essere lasciata al margine di una decisione del genere. I tifosi stiano tranquilli, la Nazionale farà comunque il proprio lavoro".

12.18, Rubiales risponde alle domande "Ammiro Lopetegui per il lavoro fatto, è un allenatore top e questo rende la decisione ancora più complicata. Vincere è importante, ma ancora di più lo è il modo di fare le cose. Ripeto, ho scoperto tutto 5 minuti prima e ho chiesto con fermezza di non comunicare niente. Dopo 5 minuti, invece, ho visto tutto sui media e ho dovuto reagire in qualche modo. E' una scelta fatta con responsabilità, anche se so che arriveranno tante critiche".

12.14, Rubiales sul Real Madrid - "Loro cercano un allenatore e ovviamente vogliono il meglio. Fosse stato per Lopetegui non sarebbe successo tutto questo. Noi purtroppo ci siamo trovati costretti a prendere questa decisione, ma non voglio giudicare il modo di fare di un club. Purtroppo fino a 5 minuti prima del comunicato siamo stati tenuti all'oscuro di tutto e come già detto non possiamo passare sopra a questa situazione".

12.12, Rubiales sul post Lopetegui - "Cercheremo di toccare il meno possibile il corpo tecnico. Ho un ottimo rapporto coi giocatori, siamo vicini ma la situazione è estremamente complessa. Ho parlato con lo spogliatoio e posso garantirvi che faranno di tutto per arrivare il più lontano possibile. Purtroppo ci siamo trovati di fronte a questa situazione difficilissima da gestire".

12.11, Rubiales sui motivi dell'esonero - "Adesso, a due giorni dal Mondiale, dobbiamo solo lavorare visto che c'è tanto da fare. Se mi sento tradito da Lopetegui? Lui poteva parlare con altri, non mi sento tradito. Lopetegui ha svolto un lavoro impeccabile, purtroppo le cose sono state fatte senza rendere partecipe la RFEF e su questo non possiamo passare sopra".

12.02 - Parla Luis Rubiales: "Vengo qua in nome della Federazione per comunicare la decisione di esonerare Lopetegui. E' uno dei grandi protagonisti per la nostra presenza in Russia, ma siamo obbligati a farlo. Lo ringrazio per quanto fatto, ma devo mandare un messaggio chiaro a tutti quelli che lavorano per la Federazione. La Roja è la squadra di tutti gli spagnoli e a volte devono essere prese delle decisioni. Ci siamo trovati di fronte ad una situazione inattesa, la RFEF si è trovata costretta a mandare un messaggio forte a tutti".

12.01, ecco il presidente Luis Rubiales, mentre non si è presentato Lopetegui. Via alla conferenza

12.00, spaccatura profonda nel ritiro spagnolo - Il Mundo Deportivo parla di una profonda frattura fra la federazione presieduta dal Luis Rubiales, che vuole a tutti i costi l'esonero, e i giocatori che invece pretendono la conferma del ct. Alla fine dovrebbero averla vinta i calciatori, ma visti i continui e repentini cambiamenti niente è ancora certo.

11.54, i giocatori minacciano vendetta - Cadena SER riporta una ulteriore voce proveniente dallo spogliatoio della Spagna, senza tuttavia specificare il giocatore in questione: "Se lo esonerano, ci vendicheremo", il pensiero filtrato dalle segrete stanze del ritiro di Krasnodar.

11.51, cresce l'attesa - La conferenza di Lopetegui e Rubiales era stata ritardata di 60 minuti, col nuovo orario previsto per l'inizio fissato nelle 11.30. Questo ulteriore ritardo conferma il clima di tensione che sta vivendo in questi momenti lo spogliatoio della Roja. Le ultime notizie comunque parlano di una conferma del ct per preciso volere dei calciatori.

11.41, i giocatori hanno la meglio sulla Federazione - Secondo tutti i portali web dei quotidiani spagnoli, i giocatori della Spagna hanno avuto la meglio sulla Federazione e il suo presidente Luis Rubiales. Le ultime parlano di una conferma, a questo punto clamorosa, del ct Lopetegui.

11.38, il messaggio dei giocatori a Rubiales - "Questo non è un club, siamo qua per vincere un Mondiale. Tutta questa situazione ci sta danneggiando. Anche se sei arrabbiato, metti da parte l'orgoglio e lasciaci giocare". Questo il messaggio dello spogliatoio a Rubiales, secondo Radio MARCA.

11.31, lo spogliatoio si schiera con Lopetegui - A pochi secondi dall'inizio della conferenza, Radio MARCA afferma che lo spogliatoio della Spagna sta forzando la mano con la Federazione, orientata all'esonero, per la permanenza dell'attuale ct Lopetegui.

11.28, momenti di tensione nel ritiro spagnolo - Secondo Radio MARCA si stanno vivendo momenti di grande tensione nel ritiro della Roja a Krasnodar. Il presidente Rubiales sapeva delle trattative in corso fra Lopetegui ed il Real Madrid, ma la tempistica dell'annuncio (inattesa) ha creato non poco scompiglio. Lo spogliatoio, si legge, sta giocando un ruolo decisivo nella decisione finale perché vorrebbe la permanenza del ct.

11.10, salgono le quotazioni di Quique Setien Negli ultimi minuti, spiega Marca, stanno salendo le quotazioni di Quique Setien come eventuale sostituto di Julen Lopetegui in caso di esonero.

11.05, riunione in corso, presente anche Sergio Ramos La conferenza stampa di Lopetegui e Rubiales, scrive Mundo Deportivo, è stata ritardata di un'ora a causa di una riunione convocata d'urgenza alla quale sono presenti Lopetegui, Rubiales, Hierro ed il capitano Sergio Ramos.

10.57, Celades favorito in caso di esonero di Lopetegui - Secondo i principali quotidiani iberici, compreso Marca, in caso di esonero di Lopetegui potrebbe prendere il suo posto con effetto immediato Albert Celades, attuale ct dell'Under 21 presente a Krasnodar per aiutare la Roja nella preparazione del Mondiale.

10.52, anche il dt Hierro a rischio - Continuano ad arrivare aggiornamenti da Krasnodar, sede del ritiro della Spagna. Secondo Marca oltre a Lopetegui anche il direttore tecnico della Roja Fernando Hierro, da sempre vicino al ct, sarebbe sul banco degli imputati. In caso di esonero del ct, anche la sua figura potrebbe essere allontanata.

10.48, la posizione di Rubiales - In Spagna, racconta Marca, si fa sempre più strada l'ipotesi (non ancora confermata da fonti ufficiali) di un clamoroso esonero per Julen Lopetegui. Nella serata di ieri sono iniziate le riunioni che sono andate avanti per tutta la notte, si legge. Secondo le fonti consultate proprio da Marca, l'idea del presidente della RFEF Luis Rubiales sarebbe quella di dare un segnale forte a tutto l'ambiente.

10.34, i titoli online dei quotidiani - "Rubiales se plantea destituir a Lopetegui", titola il Mundo Deportivo in apertura della sua homepage. Pensiero simile anche quello di Marca, quotidiano da sempre vicinissimo al Real Madrid, che scrive: "El futuro de Lopetegui pende de un hilo".

Ore 10.30, conferenza ritardata di un'ora - Aggiornamento da Krasnodar, sede del ritiro della Spagna. La RFEF ha comunicato che la conferenza stampa di Lopetegui e Rubiales, inizialmente prevista per le 10.30, sarà ritardata di un'ora. Inizio previsto per le 11.30. Già presenti in sala stampa circa 60 giornalisti spagnoli.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - All. Copenaghen: "Santander, ieri primo gol di una lunga serie" Prima gioia stagionale per il Bologna, ma anche per Federico Santander. El Ropero, che finora aveva fatto parlare di sé più per le sue gesta social che per quanto mostrato in campo, ieri è riuscito infatti a realizzare il suo primo centro in Serie A. Il miglior modo, l'impresa da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy