HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen all'Inter è il miglior colpo invernale degli ultimi 10 anni?
  Christian Eriksen all'Inter nel 2019/20
  Krzysztof Piatek al Milan nel 2018/19
  Rafinha all'Inter nel 2017/18
  Gerard Deulofeu al Milan nel 2016/17
  Stephan El Shaarawy alla Roma nel 2015/16
  Mohamed Salah alla Fiorentina nel 2014/15
  Radja Nainggolan alla Roma nel 2013/14
  Mario Balotelli al Milan nel 2012/13
  Fredy Guarin all'Inter nel 2011/12
  Antonio Cassano al Milan 2010/11

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Fiorentina, Montella: "Ho parlato con dirigenti: hanno fiducia"

Premi F5 per aggiornare la diretta
08.12.2019 17:43 di Emanuele Pastorella   articolo letto 4129 volte
Fonte: nostro inviato all'Olimpico Grande Torino

Resta in piena crisi la Fiorentina: a Torino contro i granata è arrivata la quarta sconfitta consecutiva in campionato, la posizione del tecnico Vincenzo Montella è sempre più traballante. I viola si sono svegliati tardi, la rete di Caceres è arrivata soltanto nel recupero e gli ultimi assalti non hanno portato a un pareggio che comunque sarebbe stato immeritato per quanto visto nei 90 minuti. A breve, dalla sala conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino, l'allenatore Montella si presenterà ai microfoni per commentare la settima sconfitta stagionale. Segui la diretta testuale su TuttoMercatoWeb.com.

Ore 17.34 - Comincia la conferenza di Montella.

Siete una squadra in difficoltà?
"Nel primo tempo eravamo poco fluidi e sereni, è da capire il perché. Loro hanno fatto meglio, poi nella ripresa siamo stati più compatti e aggressivi e abbiamo creato 3-4 occasioni. C'è rammarico e rabbia perché non è successo per 95 minuti. Il pareggio poteva essere il risultato più giusto".

Ha parlato con i dirigenti?
"Sì, con qualcuno sì. Sono arrabbiati e hanno fiducia, dobbiamo avere una reazione in termini di risultati".

Cosa è successo tra il primo e il secondo tempo?
"Eravamo passivi, poi siamo cresciuti e abbiamo fatto meglio. Non voglio focalizzarmi solo sul primo tempo, ma anche sulla ripresa. Siamo a quattro sconfitte, ma il secondo tempo abbiamo fatto bene: c'è bisogno di pazienza, io nei miei ragazzi ci credo. Però nel Toro mancava Belotti e c'era comunque Zaza, altro attaccante della Nazionale".

Lei è preoccupato di vivere una stagione di sofferenza?
"Per come avevamo iniziato no, poi abbiamo avuto dei momenti in cui abbiamo alzato l'asticella e ora è un momento delicato. Noi al completo siamo una squadra competitiva".

Ha parlato con Commisso?
"Non l'ho visto, non gli ho parlato".

Ha guardato la classifica?
"Prima della partita sì, saremmo potuti essere ottavi con gli altri risultati. E' una classifica corta, possiamo ancora scalarla".

C'era un po' di tensione tra i giocatori?
"Non ci stanno a perdere, questa è la mentalità che dobbiamo avere. Viviamo il nervosismo, ma io so gestirlo visto che ho qualche anno in più rispetto ai giocatori".

Quanto è importante Ribery?
"Trascina gli altri al pari di Pezzella, come lui è out: entrambi sono leader".

Un commento su Chiesa.
"Non ci stava a perdere, fisicamente è devastante. Ha qualità fisiche da top".

Ore 17.43 - Termina la conferenza stampa di Montella.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Claudio Nassi: il bravo Direttore Sportivo Non sarei stato capace di fare l'allenatore. Ero portato a vedere le qualità dei calciatori. Fin da quando giocavo. Ricordo ancora nella C meridionale chi meritava categorie superiori, come Mazzei del Trapani, i miei compagni Vemati all'Aquila e Enrico Casini a Siracusa, il trio del...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510