HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Fiorentina, Montella: "La stampa mi discute. La società no"

PREMI F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA
24.09.2019 12:31 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 5676 volte
© foto di Giacomo Morini

12.05 - Fiorentina ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato. Domani al Franchi, per il 5° turno di Serie A, è attesa la Sampdoria di Eusebio Di Francesco con il tecnico dei viola Vincenzo Montella presenterà la sfida in conferenza stampa. Segui su TuttoMercatoWeb.com a partire dalle ore 12.15!

12.15 - Prende il via la conferenza, prima domanda sul turnover per la gara contro la Sampdoria di domani: "Dobbiamo ancora allenarci, la formazione la deciderò domani".

Chiesa? "Ieri stava meglio. A Parma è uscito perché lo ha chiesto perché si toccava un flessore e ogni allenatore lo avrebbe sostituito per evitare un infortunio per due mesi. Ho letto alcune cose che mi hanno divertito e altre innervosito... qualche ex calciatore dice cose senza senso, tipo che non lo avrei dovuto tenere in campo comunque. Contro l'Atalanta ha fatto una grandissima prestazione, come Gomez, Ilicic e Ribery. A livello fisico invece è stato il migliore".

Pesa a livello psicologico l'astinenza dalla vittoria? "A me no, ma guardando il calendario potevamo avere almeno un punto in più. In queste quattro partite siamo rimasti comunque sempre in piedi a testimonianza che stiamo lavorando bene. Dobbiamo rimanere sereni perché la strada è giusta, consapevoli che siamo la squadra che sta utilizzando più nuovi acquisti in Europa. Stiamo ponendo basi importanti e lo abbiamo fatto contro tante grandi squadre. Ho voglia di vincere ma non ho l'ansia della vittoria. Con l'Atalanta abbiamo pareggiato perché hanno messo in campo due giocatori fra i più forti a livello europeo. Serve equità nel giudizio".

Il cambio di Dalbert e le polemiche sulle sostituzioni? "Mi aveva chiesto il cambio alla fine del primo tempo. Ho messo due punte perché stavamo soffrendo ed eravamo bassi: non mi sento di aver sbagliato nulla".

La classifica? "Non la guardo perché non siamo in difficoltà sul piano del gioco e della prestazione. Lo siamo sul piano dei risultati ma che ci stanno penalizzando oltre la realtà".

Dalbert e la risposta dopo i fatti di Parma? "Basterebbe individuarli certi personaggi e vietargli di entrare in uno stadio in futuro. Lui però sta bene, anche se sul piano fisico lo valuteremo fra oggi e domani".

Cosa manca alla squadra? "A livello temperamentale e di comportamento la squadra c'è ma dobbiamo crescere ancora. In malizia ed esperienza".

I nuovi acquisti? "È inevitabile che ci siano tanti nuovi in campo, abbiamo cambiato 18 giocatori".

Se mi sento in discussione? "Dalla stampa sì, dalla società no"

Come sta Ghezzal? "Sta crescendo molto a livello fisico. Non gioca però da tanto tempo".

La sfida con Eusebio Di Francesco e la situazione in casa Samp? "Eusebio è un amico, quasi un fratello. Ci conosciamo da Empoli, ci siamo ritrovati a Roma e siamo legati fortemente e da giovedì gli auguro il meglio. Sulla situazione della Samp non riesco a dare un giudizio. Mi dispiace che la tifoseria sia in difficoltà".

Come si batte la Samp? "Dobbiamo fare il nostro gioco, secondo la nostra identità. Non mi aspetto una gara spettacolare, sarà una gara nel quale dovremo essere cinici".

Fiorentina ancora senza un centravanti vero? "Chiesa e Ribery contro l'Atalanta hanno dimostrato di essere attaccanti veri entrambi. Hanno segnato".

Pedro? "È un investimento della società per il futuro. Sapevamo che era indietro con la condizione ma avrà le sue occasioni per dimostrare il suo valore".

Primo bilancio dopo le gare contro Sampdoria e Milan? "Abbiamo fatto prestazioni eccellenti, rimanendo a galla, con orgoglio. I tifosi lo hanno capito e lo stanno apprezzando. I bilanci è presto per farli, magari potremo farlo al momento della prossima sosta per le nazionali".

Quagliarella vs Ribery, scontro fra decani? "È una sfida nella sfida. Quagliarella lo stravedo e l'ho voluto alla Samp ad oltre 34 anni. Per le sue qualità ha ottenuto meno di quello che avrebbe meritato. Su Ribery sapete già cosa penso".

12.31 - Termina qui la conferenza stampa odierna di Vincenzo Montella


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Cagliari-Nandez, nuovo caos: scoppia il caso diritti d’immagine Continua ancora il caos attorno a Nahitan Nandez. Mentre il Cagliari vorrebbe sistemare la situazione contrattuale del giocatore viste alcune divergenze tra le parti risalenti al momento della firma, scoppia un altro caso legato ai diritti d’immagine. La società sarda infatti avrebbe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510