HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Milan, Gattuso: "Donnarumma ha la parata fenomenale nelle sue corde"

16.04.2018 09:18 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 2297 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha parlato a Milan TV dopo il pareggio per 0-0 contro il Napoli: "Grande soddisfazione, bisogna fare i complimenti ai ragazzi perché abbiamo affrontato una grandissima squadra con personalità. Abbiamo giocato la palla, siamo usciti palleggiando, poi Donnarumma ha fatto una grandissima prestazione e con quella parata ha messo la ciliegina. Non li abbiamo quasi mai sofferti giocando con personalità, bisogna proseguire così. Abbiamo bisogno di tutti per muovere la classifica e non perdere, tutte le punte vanno apprezzate per il lavoro che fanno. Con un pizzico di organizzazione in più, potremo anche aumentare il peso davanti. Quando si affrontano squadre più forti, vanno rispettate e affrontate come oggi. Musacchio e Zapata? Non avevo dubbi su di loro, li vedo ogni giorno e so come lavorano e come si allenano. A volte li vedo con la faccia triste perché a nessuno piace stare fuori ma sapevo di poter contare su di loro. Davanti a questo San Siro hanno fatto una gara fantastica, si meritano una sfida così. La grande prova di Donnarumma? Non c'è una motivazione precisa, è un caso. La parata fenomenale Gigio l'ha sempre avuta nelle corde e sempre l'avrà, ma oggi ha giocato da portiere moderno. Anche quando lo pressavano giocava la palla con serenità. Per diventare il più forte al mondo non gli manca niente. Ho preferito costruire dal basso contro il Napoli, fin dal portiere, altrimenti non avremmo mai più visto la palla".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Roma, Florenzi: "In questo momento gira tutto storto" L'esterno della Roma Alessandro Florenzi dopo la sconfitta contro il Viktoria Plzen ha parlato ai microfoni della tv ufficiale giallorossa analizzando il periodo: "In questo momento sembra girare tutto storto, è sotto gli occhi di tutti che stiamo facendo risultati non all'altezza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->