VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | TMW RADIO EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Sedici squadre si giocano la Champions League: chi è la favorita?
  Barcellona
  Basilea
  Bayern Monaco
  Besiktas
  Chelsea
  Juventus
  Liverpool
  Manchester City
  Manchester United
  Paris Saint-Germain
  Porto
  Real Madrid
  Roma
  Siviglia
  Shakhtar Donetsk
  Tottenham

TMW Mob
Serie A

Milan, Gattuso: "Non sappiamo reagire a livello mentale"

07.12.2017 21:28 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 2998 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

"La scelta di lasciare tanti giocatori a casa è stata una mia scelta per poter lavorare prima di partite importanti in campionato e in TIM Cup". Prima sconfitta alla guida del Milan per Gennaro Gattuso, che in conferenza stampa analizza il 2-0 subito dal Rijeka, come riportato da milannews.it: "Abbiamo cercato di dare minutaggio a chi ha giocato poco. Ho la sensazione che sia una squadra che quando succede qualcosa di negativo scompare e penso che dobbiamo lavorare su questo. La responsabilità è mia per i giocatori che sono andati in campo. Ho la sensazione che a livello mentale sia una squadra che non riesca a reagire".

Sull'impatto psicologico.
"La mia preoccupazione più grande è far migliorare il campo. Alla società ci penseranno Fassone e Mirabelli. Noi dobbiamo invertire la rotta, così non si va da nessuna parte".

Su Andrè Silva.
"Conosciamo tutti il suo valore. Quando gioca in nazionale fa sempre gol ed è un giocatore di livello internazionale. Oggi ha fatto fatica, sembrava un corpo estraneo dentro al campo. Specialmente in questo tipo di partita ciò che ha fatto vedere non basta. Quando hai la possibilità di giocare in Europa 90 minuti con la maglia del Milan devi fare di più".

Se non è troppo poco per il Milan nonostante la scarsa posta in palio.
"Quando si indossa la maglia del Milan bisogna rispettarla. A me brucia tutto questo. Abbiamo fatto giocare giocatori che avevano bisogno di mettere minutaggio. Non siamo venuti qua per perdere. Abbiamo un bisogno fottuto di cambiare trend e mentalità. 64% di possesso palla per noi non conta nulla. Dobbiamo giocare con veemenza e con voglia. Tutto questo ci manca".

Se il Milan è rimasto a Benevento con la testa.
"Sarebbe facile dire di sì, ma non è così secondo me. E' una partita differente, è una partita europea, tanti giocatori avevano la possibilità di mettersi in mostra. Quando prendiamo una legnata nei denti ho la sensazione che non ci riprendiamo più. Ho visto l'impegno e la voglia di aiutarsi, ma non basta tutto questo. Nel primo tempo Locatelli era sempre posizionato in modo corretto, ma quando sviluppavamo ci è mancato Zanellato. E' un giovane, ci sta l'emozione. La circolazione palla era molto lenta. Oggi dopo due minuti nel secondo tempo siamo scivolati in modo non corretto con i nostri 3 giocatori centrali e Calabria esce forte. Ogni volta che sbagli qualcosa, poi prendi gol. Si può e si deve fare meglio. Secondo me è una questione di testa, tutto quello che stiamo facendo".

Se c'è qualche aspetto positivo.
"Quando ho fatto la scelta di lasciare tanti giocatori a casa sapevo a cosa potevo andare incontro. E' stata una scelta con la logica, non per far riposare i ragazzi, ma per riuscire a lavorare. Ho portato Montolivo e Bonucci in panchina per dare un segnale alla squadra che la partita era importante. A noi sarebbe servita una vittoria per il morale. La partita contro il Bologna è fondamentale, non possiamo sbagliarla. Oggi mi aspettavo di più. Oggi abbiamo fatto una figuraccia, non dev'essere una scusante perchè mancavano certi titolari".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

Milan-Hellas finisce 3-0. Il 27 dicembre sarà derby di Milano Missione compiuta per il Milan di Gattuso. Che batte 3-0 l'Hellas Verona e si guadagna il derby contro l'Inter nei quarti di finale di Coppa Italia. Partita senza storia sin dai primi minuti: alla mezz'ora rossoneri già avanti 2-0 con Suso e Alessio Romagnoli. Tris a firma di Patrick...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
Manchester United, Luke Shaw sul mercato: offerto a mezza Premier Luke Shaw sul mercato. Come si legge sulle pagine del Daily Record il manager dei Red Devils Josè Mourinho ha offerto il terzino a...
13 dicembre 1931, nasce la "zona Cesarini" Nel linguaggio calcistico il termine "Zona Cesarini" indica la rete segnata negli ultimi secondi di partita. Ma come è nata la locuzione?...
TMW RADIO - I Collovoti: "Quagliarella da 8. Dybala? Anonimo: 4 per lui" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Tribuna Stampa su TMW Radio, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il...
GoalCar - Viviano: "Papadopulo una volta fece la formazione da 12" Il portiere della Sampdoria, Emiliano Viviano, nella puntata di GoalCar, la prima web serie italiana dedicata al calcio e condotta...
NES-tweet - Sorteggi - Juventus-Tottenham: gradimento 6,5. Roma-Shakhtar: gradimento 6,5. NES-tweet Da lunedì 24 luglio 2017, attuo una sinergia fra tuttomercatoweb.com, Facebook (NESTI Channel in www.carlonesti.it) e...
TMW RADIO - Scanner: "Dizionario del mercato: scouting, ds e agenti" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci Ospite...
L'altra metà di ...Matteo Contini Il calciatore della Pergolettese, ex giocatore di Atalanta, Parma e Napoli tra le tante, Matteo Contini e la sua bellissima compagna...
Fantacalcio, PROBABILI FORMAZIONI 17^ GIORNATA --in aggiornamento-- AGGIORNATO 13-12-2017  ORE 22:25 Tra parentesi troverete gli indici di schierabilità e la percentuale voto panchina, che vi aiuterà nel capire chi potrà...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 13 dicembre 2017

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi mercoledì 13 dicembre 2017.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.