HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Icardi non è più il capitano: condividete la scelta dell'Inter?
  Si
  No

La Giovane Italia
Serie A

Napoli, De Laurentiis: "Squadra di top player, ci serve solo un terzino"

14.07.2018 00:45 di Giacomo Iacobellis  Twitter:    articolo letto 13471 volte

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, a margine del consueto incontro con i tifosi azzurri in ritiro, ha parlato così delle strategie di mercato del club: "Non vi rendete conto di quanto siete offensivi nei confronti dei top player che sono già in squadra. Chelsea, Manchester City e altri ci stanno violentando per portarceli via. Se sono da noi non sono top player e se vanno al City sì? Quando Conte mi ha chiamato per Koulibaly, offrendomi 58 milioni, io gli ho detto di no. La nostra è già una squadra di top player. Ci manca solo un terzino destro che sappia giocare anche a sinistra. Maggio è andato via e dobbiamo trovare un altro terzino, che diventi o già sia un top player. Io so che tutti voi vorreste Cavani, ma sgombriamo il campo. Cavani guadagna 20 milioni ogni 10 mesi. Avere Cavani e non far giocare gli altri, soprattutto ora che Ancelotti si è insediato, non sarebbe buono. Una squadra è fatta di 11 giocatori, non di uno. Guardate Higuain, con lui non abbiamo vinto. Lui ha fatto il record ed è andato a guadagnare il triplo, ma noi non abbiamo vinto. Noi negli anni stiamo facendo degli assist a chi lavora da noi. Se Cavani mi chiama, si riduce l'ingaggio e mi mette in condizione di parlare col PSG, vedremo se il club vorrà cederlo. Nonostante lui abbia una parte di famiglia qui, quando c'era da andare via per guadagnare il triplo è andato via. Noi siamo quelli delle tre C: cervello, cuore e cog...".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Siviglia-Lazio 2-0, agli ottavi va la più forte: decisivi Ben Yedder e Sarabia Il Siviglia elimina la Lazio e si qualifica agli ottavi di finale di Europa League. Passa la squadra più forte, passa la squadra che ha meritato di più. Ai biancocelesti resta senza dubbio l'alibi degli infortuni (andata giocata senza Immobile e Milinkovic-Sivic), ma anche la consapevolezza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510