HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie A

Regine d'Europa - Shakhtar, a riposo da oltre due mesi

13.02.2018 18:45 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 2455 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Reduce dalla lunga pausa invernale del campionato ucraino, lo Shakhtar Donetsk ritornerà in campo venerdì contro il Chernomorets Odessa. Non il modo più semplice per preparare un ottavo di finale, nonostante il primo posto nel proprio campionato di riferimento.

Come arriva - Inserito nel girone F assieme a Manchester City, Napoli e Feyenoord, lo Shakhtar Donetsk si è qualificato agli ottavi di finale come secondo classificato dietro al Manchester City e davanti al Napoli.

Questo il percorso del girone:
- Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1
- Manchester City-Shakhtar Donetsk 2-0
- Feyenoord-Shakhtar Donetsk 1-2
- Shakhtar Donetsk-Feyenoord 3-1
- Napoli-Shakhtar Donetsk 3-0
- Shakhtar Donetsk-Manchester City 2-1

Questa la classifica del gruppo H:
Manchester City 15
Shakhtar Donetsk 12
Napoli 6
Feyenoord 3

Punti di forza e punti deboli - Il miglior giocatore del campionato ucraino è senz'altro Bernard, brasiliano nel giro della nazionale. Per il resto è una squadra molto quadrata, non certo irreprensibile soprattutto in difesa. L'assenza di Srna si farà sentire.

La probabile formazione - Pyatov; Butko, Ordets, Rakitsky, Ismaily; Fred, Stephanenko, Marlos; Taison, Bernard; Ferreyra.
Indisponibili: Srna (doping), Kryvtsov, Malyshev.
In dubbio:


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Giro d'Italia: Emilia-Romagna, la vera stella è in panchina Sette campionati vinti, tutti dal Bologna, l'ultimo nel 1964. L'Emilia Romagna negli anni seguenti si è distinta soprattutto fuori dai confini nazionali nel periodo del Parma di Tanzi. I ducali sono l'ultima squadra italiana ad aver alzato la Coppa UEFA (1999) oggi Europa League....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy