HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavanti
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Serie A

Coppola: "Al Bologna serviva il carisma di Mihajlovic"

16.03.2019 21:36 di RMCSport Redazione  Twitter:    articolo letto 1775 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ferdinando Coppola, ex portiere anche di Bologna e Torino, a RMC Sport Live Show ha parlato nell'intervallo di Torino-Bologna: "Quagliarella? Quando abbiamo giocato insieme già si vedeva la sua fame e la sua voglia di arrivare. Inizialmente ha raccolto meno di quanto meritasse. Poi nel proseguire ha trovato i suoi equilibri e adesso si sta ritagliando il suo spazio nell'elite del calcio italiano. Giampaolo è un allenatore forte e anche come persona. E' un uomo eccezionale e sicuramente alcuni esoneri sono stati inaspettati per quello che aveva fatto con noi ad Ascoli. Anche lui si sta riprendendo ciò che merita. Ad Ascoli fu strepitoso".

Napoli, che pensi della sconfitta contro il Salisburgo in Europa League?
"C'è l'ultimo step da fare per la squadra. Il gol iniziale di Milik ha rilassato i giocatori in campo. L'approccio non mi era sembrato morbido, anzi, il Napoli l'aveva preparata bene. Se il Napoli vuole continuare a ragionare da grande squadre deve essere più spietata calcisticamente parlando. Poi comunque l'obiettivo della qualificazione è stato centrato e il Napoli ha qualità per invertire la rotta".

Che pensi di Meret e più in generale del movimento dei portieri italiani?
"Meret ha mantenuto la porta inviolata nell'andata di Europa League e si è rivelato l'aspetto vincente nel doppio confronto con il Salisburgo. Meret si è comportato veramente bene. I giovani portieri italiani? Sta cambiando qualcosa. Si è raggiunto l'obiettivo di istituire anche un patentino per i preparatori dei portieri. Si stava perdendo qualcosa a livello di crescita ma ora si sta cercando di riparare e lo dimostrano i tanti giovani che stanno facendo ottime cose a tutti i livelli".

Che pensi della stagione del Torino e del secondo tempo contro il Bologna?
"Torino è una piazza ambiziosa che ha nel dna il grande calcio ma anche una grande sofferenza. Quando sono arrivato io in Serie B venivano da tre anni di B e c'era un po' di malcontento poi però è iniziato il ciclo Ventura. Ora il Torino è un'ottima realtà con Cairo che sta macinando grandi risultati non solo nel calcio. Forse stasera il peso di questo possibile aggancio alla Roma sta un po' avendo la meglio".

Mihajlovic ha cambiato il Bologna?
"Al Bologna serviva il carisma di Mihajlovic. Ho visto anche altre partite che hanno perso in cui meritavano di più. Auguro il meglio al Bologna e a Inzaghi di riprendersi ciò che gli è stato tolto quest'anno".


Ferdinando Coppola, ex portiere, sul primo tempo di Torino-Bologna e sui temi d'attualità del campionato. In studio Francesco Benvenuti


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

UFFICIALE: Genoa, Thiago Motta è il nuovo allenatore rossoblù Il Genoa Cricket and Football Club comunica di aver affidato la conduzione tecnica della prima squadra a Thiago Motta, ex giocatore rossoblù nella stagione 2008/09 e reduce dai trascorsi nel Paris Saint Germain. Motta ha diretto la ripresa odierna degli allenamenti al Centro Sportivo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510