VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Telegram
SONDAGGIO
Chi è attualmente il numero nove più forte del mondo?
  Harry Kane
  Mauro Icardi
  Gonzalo Higuain
  Robert Lewandowski
  Romelu Lukaku
  Luis Suarez
  Edinson Cavani
  Alvaro Morata
  Edin Dzeko

Serie A

RMC SPORT - Sconcerti: "Fiorentina, fase nuova: fiducia nei Della Valle"

15.02.2018 20:45 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 3377 volte
© foto di Federico De Luca

Ospite di Garrisca al Vento! sulle frequenze di RMC Sport, Mario Sconcerti ha analizzato il momento della Fiorentina, a partire dalla situazione societaria: "Il riavvicinamento c'è stato ma bisogna vedere in che cosa si concretizza. Le dichiarazioni di Salica chiudono il capitolo sull'eventuale cessione. Per il fatto che abbia risposto in modo netto e che sia un uomo di fiducia dei DV, bisogna credergli. Non penso che restino per avere questa squadra: la Fiorentina è arrivata qui a causa del buco di 50 milioni che c'era due anni fa. Ora ci sono nuove entrate TV, con la crescita di 18 milioni, che potrebbero andare a rinforzare gli ingaggi. Se impoverisci una squadra fai brutta figura, ed anzi una società deve essere una bella vetrina. Credo si sia in una fase nuova".

Sulla vendita
"Credo ci siano state delle offerte, ritenute non congrue dai Della Valle. Dare un prezzo ad una società come questa, che ha classifica opaca ma rappresenta una città particolare nel mondo, non credo sia facile. L'Inter è stata pagata 220 milioni più i debiti, all'incirca 500 milioni. Il Bologna 60. Io non saprei dare un prezzo alla Fiorentina".

Sulla partita contro l'Atalanta.
"Il passo in avanti c'è stato venerdì ma non scordiamoci che pochi giorni prima avevamo perso 1-4 in casa col Verona. Non posso pretendere continuità da una Fiorentina giovane e priva di campioni. Se questa squadra è già fuori da problemi di classifica, lo deve al gioco che gli ha dato Pioli. Questo non significa che sia il migliore ma con la squadra che gli è stata data, dove tutti fanno fatica a segnare e difendere, aver visto per una decina di volte ottime tracce di gioco sia già stato abbastanza. Forse in trasferta la squadra va meglio, perché non ha obbligo di far gol attaccando. L'unico a saltare l'uomo è Chiesa, che però non sempre va direttamente in porta. Venerdì abbiamo tirato una sola volta, e in contropiede, nel palo di Dias. L'Atalanta mi preoccupa sempre tanto e spero che stasera si stanchi molto".

Su Corvino.
"Ha fatto quello che gli è stato chiesto. Ma non benissimo. Sei bravo davvero se abbassi il monte ingaggi e il debito mantenendo comunque una buona classifica, come Atalanta e Sampdoria. Così ha centrato solo metà dell'obiettivo, quello economico. Lui è dovuto andare in giro per l'Europa ad offrire ingaggi bassi. I giocatori delle squadre buone prendono tre volte gli ingaggi più alti nella Fiorentina".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A
Altre notizie

Primo piano

20 febbraio 1986, Berlusconi rileva il Milan salvandolo dal fallimento Il 20 febbraio 1986 Silvio Berlusconi acquista il Milan, salvandolo dal fallimento. La società era in arretrato di quattro mesi di Irpef e il presidente Giuseppe Farina introvabile. Il nuovo proprietario ripiana i debiti e promette di riportare i rossoneri sul tetto del mondo, facendo...
CANALI TMW
CANALI TMW SQUADRE
ALTRI CANALI TMW
VIDEO - Udinese-Roma 0-2, la sintesi della gara Successo della Roma sotto il segno di Under, l'uomo del momento. Il turco, nella ripresa, apre le marcature con un esterno sinistro...
20 febbraio 1986, Berlusconi rileva il Milan salvandolo dal fallimento Il 20 febbraio 1986 Silvio Berlusconi acquista il Milan, salvandolo dal fallimento. La società era in arretrato di quattro mesi di...
RMC SPORT - Collovoti: "Cutrone top. Miranda mai una sicurezza" Arrivano consueti e puntuali, nel pomeriggio di Maracanà su RMC Sport, i Collovoti di Fulvio Collovati, che ha analizzato il turno...
GoalCar - Di Chiara accenna alle doti canore di Antognoni Diciassetesima puntata di GoalCar. Alberto Di Chiara accenna alle doti canore del mito del calcio italiano Giancarlo Antognoni. Goal...
Carlo Nesti: "La Serie A è meno allenante, ma teniamoci stretto questo duello Napoli-Juve. Altrove, i distacchi prima-seconda sono di 19 (GER), 16 (ING), 12 (FRA) e 7 (SPA) punti". Questo è il diario dei miei "pensieri", in formato "NES-tweet", a partire dall'inizio della stagione, e quindi dal luglio 2017 al giugno...
TMW RADIO - Scanner: Il calciomercato sempre più materia da contabili" Oltre il calcio giocato, oltre il calcio parlato, oltre la semplice apparenza... con l'avvocato Giulio Dini e Lorenzo Marucci, ospite...
L'altra metà di ...Luca Marrone Il calciatore del Bari, in prestito, dalla Juventus, Luca Marrone e la sua bellissima moglie Astrid Prete si sono conosciuti otto anni...
Fantacalcio, INFORTUNATI & SQUALIFICATI 26^ GIORNATA Aggiornato 19/02/2018  ore 23.10 ATALANTA in recupero: in dubbio:  out: Rizzo diffidati: Toloi squalificati: BENEVENTO in...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 20 febbraio 2018

Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi martedì 20 febbraio 2018.

   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.