HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

Roma, Juan Jesus e il razzismo: "Dobbiamo lottare. Anche con gesti forti"

17.10.2019 15:53 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 861 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Sul tema del razzismo Juan Jesus, difensore brasiliano della Roma, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di SkySport: "Pensare che dobbiamo ancora lottare tanto per cambiare il mondo. Ho dei figli da crescere e voglio farlo in un posto migliore. Meno razzisti ci sono e meglio sarà per loro. La mia bambina più grande grande ha capito questa situazione e mi ha detto di lasciar perdere, perché per lei ero il padre perfetto per lei. L'insulto è maleducazione, la critica è un'altra cosa. Discriminare per il colore della pelle o per la propria religione è una cosa che non può accadere nel 2019. Dobbiamo continuare a lottare. In Italia mi sento a casa, sono otto anni che sono qua. Mi trovo benissimo e fra due anni posso diventare cittadino italiano e sono tranquillo. Ho conosciuto tante persone per bene, ma ogni tanto incontri persone che non lo sono.

In Italia situazione peggiore che altrove?
"Sono cose che accadono ovunque. Anche in Brasile, purtroppo non c'è equilibrio perché spesso avere una pelle di un colore diverso basta per essere accusato o trattato come una brutta persona. Dobbiamo lottare anche su questo".

Cosa si può fare nel mondo del pallone?
"Il calcio è una vetrina, il mondo si ferma per guardare una partita. Se possiamo fare qualcosa dobbiamo farlo, anche con gesti forti. È la storia che ce lo insegna".

Il tifoso della Roma allontanato a vita dall'Olimpico per gli insulti sui social?
"Lo perdono ma deve capire cosa sta facendo. Non è un bambino, deve prendersi la responsabilità delle sue azioni. Perché sbagliare può capitare a tutti".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 novembre PSG SU DYBALA. INTER, A DICEMBRE GLI AGENTI DI LAUTARO MARTINEZ IN ITALIA. SIRENE PER SKRINIAR. MILAN SU DEMIRAL, GENOA VICINO A TANKOVIC - C'è ancora il nome di Paulo Dybala sulla lista dei possibili prossimi acquisti in casa Paris Saint-Germain in mano al ds Leonardo. Questo almeno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510