HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
Serie A

Russia -1, i 10 del Mondiale: James, la Colombia e le lacrime di Fortaleza

13.06.2018 12:45 di Tommaso Bonan   articolo letto 2672 volte
© foto di Image Sport

È stato il miglior marcatore del Mondiale 2014, quello che di fatto lo ha fatto conoscere a tutto il panorama mondiale calcistico. E che soprattutto ha convinto il Real Madrid a puntare su di lui per affidargli la maglia numero 10. Nel frattempo, dopo quattro anni, James Rodriguez ha vinto tanto ma ha anche cambiato tanto, passando alla casacca dell Bayern Monaco (ed al numero 11 con i bavaresi). Ciò che non è cambiato, oltre al talento, è il suo ruolo con la Colombia. In questo caso, nessuno dubbio: la stella resta lui. Bacca, Cuadrado, Falcao e tutti gli altri: con James Rodriguez, uno dei numeri 10 più forti del Mondiale, tocca a loro cancellare le lacrime di Fortaleza, nella scorsa edizione del Mondiale, quando il Brasile padrone di casa batté 2-1 la nazionale cafetera rendendo inutile la magia dell'ex Porto e Monaco.

Data di nascita: 12 luglio 1991 (26 anni)
Squadra: Bayern Monaco
Scadenza contratto: 30/06/2019
Valore di mercato: 70 milioni di euro


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

RMC SPORT - Delneri: "Ventura la persona giusta per il Chievo" Luigi Delneri, allenatore anche di Chievo Verona e Sampdoria, a RMC Sport Live Show ha toccato tanti temi: "Ricordo a cui sono più legato? Il miracolo del Chievo penso sia indistruttibile. Non nasceranno più situazioni del genere. Si parla di una squadra di un quartiere con duemila...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy