HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Corsa Scudetto: chi s'è rinforzato di più in difesa?
  L'Inter con l'esperienza di Diego Godin
  La Juventus con l'acquisto di De Ligt
  Il Napoli affiancando Manolas a Koulibaly

La Giovane Italia
Serie A

Samp, Giampaolo: "Sapevamo da sei mesi di dover sostituire Torreira"

"Arriverà un attaccante, se sarà Inglese non dovete chiederlo a me"
13.08.2018 11:45 di Simone Lorini  Twitter:    articolo letto 14901 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria, parla così dalla sala stampa del Ferraris dopo il primo match ufficiale della stagione della sua Sampdoria: “Posso dire che l'avversario era alla terza partita che giocavano novanta minuti, noi la prima. Poi noi avevamo tre giocatori come Defrel, Kownacki e Linetty che avevano bisogno di giocare. Per noi era importante superare il turno, fare novanta minuti con la maggior parte dei giocatori per approcciare la partita di domenica nel modo migliore”.

Mercato: “Io ho parlato già di mercato venti giorni fa e non posso cambiare idea dopo una partita. Ho già detto quello che pensavo con grande tranquillità: abbiamo bisogno di tre giocatori, forse quattro per essere competitivi. Poi bisogna che si integrino. Il mio lavoro è in salita. Questi ragazzi finora sono stati encomiabili. Lavorano con grande serietà, mi seguono. Poi lo step si compie con la qualità. Barreto si impegna ma è prestato in quel ruolo. Sappiamo che dobbiamo sostituire Torreira. Lo sapevamo da sei mesi a questa parte. Dobbiamo fare altri movimenti, la società è al corrente e poi dobbiamo lavorare. Io mi auguro che possano arrivare e poi cogliere i frutti del lavoro nel minor tempo possibile – continua Giampaolo – Ekdal? L'ho avuto dieci anni fa. In dieci anni nella vita può succedere di tutto. Dieci anni fa era un ragazzo di 19 anni con grandi qualità, son passati dieci anni e i calciatori possono cambiare. C'è da prendere Ekdal e prendiamo Ekdal. Ma se arriva Ekdal lo so da te”.

Kownacki: “E' arrivato un po' appesantito, sto forzando il suo rientro perché Caprari è squalificato. Il ragazzo non è brillantissimo, lo so ma sono questione di tempi. Lui ha forza e carattere”.

Defrel: “Ha giocato poco perché ha avuto un infortunio. Lo stiamo spingendo ma non è il calciatore che arriva e gioca una partita ad alto livello. Ci deve arrivare come Kownacki e Quagliarella. Chi sta meglio di tutti è Caprari che domenica è squalificato. Un attaccante arriverà. Inglese? Di questo bisogna parlare con i direttori”.

Ramirez e Jankto: "Jankto ha avuto più continuità ma ho fatto la scelta di Linetty perché volevo vedere a che punto stesse. Ramirez è un giocatore con un po' di discontinuità ma ogni tanto si accende, non molla perché ha carattere. Gaston deve farsi trovare in attacco", le parole raccolte da SampdoriaNews.net.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

LIVE TMW - De Ligt: "Sarri uno dei motivi che mi ha spinto a venire alla Juve" Dopo l'ufficialità arrivata ieri mattina è arrivato il momento della presentazione ufficiale per Matthijs de Ligt da giocatore della Juventus. Alle 10 l'olandese si presenterà nella sala stampa dell'Allianz Stadium per rispondere alle domande dei giornalisti. Segui il live testuale...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510