HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juventus Campione: chi è stato il migliore?
  Dybala
  Higuain
  Buffon
  Chiellini
  Matuidi
  Douglas Costa
  Pjanic
  Khedira
  Alex Sandro
  Asamoah
  Benatia
  Lichtsteiner
  Mandzukic
  Szczesny
  De Sciglio
  Bernardeschi
  Marchisio

Serie A

Verdi, l'arrivo di Saputo, i fischi: Donadoni, ombre su presente e futuro

16.05.2018 18:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 5564 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

I fischi dopo il ko contro il Chievo Verona. I litigi con i tifosi a Casteldebole. Bentornato, Joey Saputo. Che atterrerà tra una settimana a Bologna per fare il punto sulla grigia stagione degli emiliani, salvi come da progetto ma non con le tempistiche preventivate e, soprattutto, senza mai guardare la classifica con il naso all'insù. E' questa mediocrità che i sostenitori del Bologna stanno mal digerendo, seppur l'incontro-scontro con Roberto Donadoni non sia certo il migliore e il più elegante dei modi per dimostrarlo. L'ex commissario tecnico azzurro pareva destinato a una certa conferma ma gli ultimi lumi potrebbero aver frenato gli intenti dell'allenatore. Che, con Saputo, parlerà anche delle intenzioni della società: quel che sarà di Simone Verdi, gioiello di casa Bologna, segnerà anche il passo del futuro di Donadoni. Cederlo, seppur a cifre importanti, sarebbe la fotografia del mantenimento di un normale status quo. Un ciclo che si riproporrebbe: partenze, acquisti, giovani, tasselli che andrebbero però a comporre un puzzle che nell'immaginario della tifoseria, e pure dell'allenatore, viene smontato ogni volta ai blocchi di partenza. Per questo l'addio non è certo da scartare come ipotesi e opzione. Anzi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 20 maggio NAPOLI, DE LAURENTIIS: “SARRI, TEMPO SCADUTO”. GENOA, PERIN: “MI GIOCHERÒ IL POSTO OVUNQUE ANDRÒ”. E BALLARDINI CHIEDE RINFORZI. MILAN, VIVA L’IDEA CALLEJON. E LA ROMA PREPARA IL RINNOVO PER ALISSON - “Tempo scaduto, ogni volta mi rimanda all’agente”. Il presidente del Napoli, Aurelio...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.