HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie b » Serie B
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Benevento, ds Foggia sul rinnovo di Coda: "I matrimoni si fanno in due"

12.11.2019 14:08 di Luca Esposito    articolo letto 2075 volte
Benevento, ds Foggia sul rinnovo di Coda: "I matrimoni si fanno in due"
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
E' stato un Pasquale Foggia che ha toccato tutti gli argomenti che gravitano attorno al Benevento quello ospite ieri sera negli studi di Ottogol su 696 tv.
Il direttore sportivo giallorosso ha esordito nel parlare del pareggio rimediato a Castellammare contro la Juve Stabia:

"E' un punto importante, anche se c'è rammarico per le occasioni non capitalizzate che potevamo permetterci di gestire la sfida in modo diverso. Al Menti non è mai facile giocare. Alla lunga questi pareggi ottenuti in trasferta peseranno in maniera importante, non dimentichiamoci lo scorso campionato quanti punti sono stati persi per delle sconfitte. Teniamoci stretto quanto fatto sabato scorso, ben consapevoli del carattere mostrato dalla squadra in inferiorità numerica. Gareggiamo in un campionato imprevedibile, dove bisogna stare sempre sul pezzo. Dobbiamo prenderci tutto ciò che c'è di positivo".

Caldirola - "L'ho preso lo scorso anno in un momento in cui non si poteva sbagliare. In tanti non erano d'accordo, ma ricordavo le sue qualità e ho pensato di provarci. Su di lui ho un aneddoto particolare, relativo alla stipula del contratto. La nostra intesa prevedeva un biennale con opzione per il terzo anno, ma dimenticammo di inserire quest'ultima voce. Volevo morire. Lui era in America e mi disse che avrebbe aspettato il contratto corretto per rifirmarlo. Questo per far capire con che uomo abbiamo a che fare. Siamo contenti di averlo con noi, puntiamo su di lui per costruire presente e futuro del Benevento".

Su Insigne - "Mi aspetto qualcosa in più da lui così come da tutti. Sono contento quando nello spogliatoio vedo compattezza. Schiattarella è un calciatore importante che ha una grande esperienza in serie A, ma a Castellammare non ha giocato ed era il primo a incitare i compagni. Insigne si è espresso male con l'Empoli, il giorno dopo ha chiesto scusa e si è allenato a tremila all'ora. Sono questi gli atteggiamenti che per me sono importanti, molto più di una vittoria".

Sulla prossima sfida contro il Crotone - "L'attesa è lunga, non avere la partita ti snerva. Affronteremo una squadra che si sta esprimendo bene. Stroppa ha trovato la giusta quadra con il 3-5-2 che si sviluppa in maniera positiva. Sono curioso in vista di questo incontro, sarà un bel banco di prova per noi".

Sul possibile approdo a Benevento di Gaetano - "Lo conosco da anni, è il talento più importante del settore giovanile del Napoli. Non è ipotizzabile un suo arrivo a gennaio. E' un calciatore DI assoluta qualità su cui la società azzurra, ne sono sicuro, punterà".

In chiave Mercato - "Siamo sempre vigili su ciò che potrebbe migliorarci. Se ho qualche nome sul taccuino? E' ovvio, sono alla continua ricerca di calciatori idonei alla nostra causa, altrimenti non farei il direttore sportivo".

Rinnovo Coda - "E' da un bel po' che ne parliamo. Abbiamo avanzato una proposta al calciatore e ai suoi procuratori, adesso toccherà a lui decidere. Sono fiducioso perché fa parte di un progetto a lungo termine, però i matrimoni si fanno in due. Noi ci siamo presentati con le fedi".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510