VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

Serie B

FOCUS TMW - Top 11 di B: Bessa, l'elogio alla duttilità

19.05.2017 16:19 di Tommaso Maschio   articolo letto 5344 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Essere duttili nel calcio moderno è una caratteristica fondamentale specialmente se il tuo ruolo d'origine è uno di quelli che sta sparendo. Sono infatti sempre meno le squadre che puntano sul classico dieci da schierare dietro le punte e chi ha iniziato rivestendo quel ruolo deve sapersi riciclare altrove. Daniel Bessa, classe '93, ha saputo farlo al meglio fin dall'esperienza al Bologna di tre stagioni fa – quando conquistò la promozione in massima serie – trasformandosi in mezzala con spiccate doti di palleggio e di inserimento a rimorchio. Dopo una stagione amara con il Como nella passata stagione, conclusasi con la retrocessione, Bessa ha trovato spazio in un'altra grande piazza di Serie B come Verona voluto fortemente da quel Filippo Fusco, ds dell'Hellas, che già lo aveva avuto con se sotto le due torri. Una fiducia ripagata nel migliore dei modi dall'italo-brasiliano che è stato fra i protagonisti assoluti della squadra di Fabio Pecchia: otto reti, quattro assist e quattro ruoli ricoperti in stagione. Mezzala, ma anche esterno offensivo del tridente – sia a destra sia a sinistra – e trequartista.

Bessa sarà anche uno dei punti fermi della prossima stagione dopo che l'Hellas lo ha riscattato dal prestito dall'Inter. Per Bessa sarà un banco di prova importante per l'ex nerazzurro chiamato a confermarsi a un livello più alto.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Le pagelle di Roberto Firmino: regia e gol, il brasiliano affossa la Roma Dirige il gioco con personalità e classe, finalizzando al massimo il lavoro di Salah e aiutando la squadra in ogni suo strappo. Lascia l'impronta dentale sulle caviglie di Strootman e innesca l'egiziano per la palla che indirizza il match sui binari biancorossi. Roberto Firmino diventa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.