HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Serie B

Le pagelle del Brescia - Morosini illude, Torregrossa intraprendente

Risultato finale: Brescia-Pescara 1-1
15.09.2018 17:14 di Luca Chiarini   articolo letto 3338 volte
© foto di Federico Gaetano

Alfonso 7,5 - Battezza alla propria destra il penalty di Cocco, che calcia centralmente: riesce ad opporsi, complici la soluzione non irresistibile del dirimpettaio e una discreta dose di fortuna. Nel finale smanaccia sulla zuccata di Mancuso, ma è costretto ad arrendersi al tap-in di Monachello.

Mateju 4,5 - Un pomeriggio sostanzialmente in ombra, macchiato indelebilmente dal goffo (e ingenuo) fallo da rigore su Brugman, per sua fortuna senza conseguenze nell'economia della gara. Palesa qualche affanno di troppo quando Antonucci cambia passo.

Romagnoli 5,5 - Disorientato sul pari del Pescara: pallone vagante che gli sbatte sulla schiena, generando una carambola ribadita in rete da Monachello. Peccato, perché la gestione condivisa con Cistana era stata fino ad allora piuttosto convincente.

Cistana 6 - Sorveglia con accortezza le discese abruzzesi nelle zone di competenza, senza concedere mai più del lecito. Coinvolto nella distrazione corale sul pari del Pescara, ma al netto della dinamica dell'azione le responsabilità a lui imputabili sono prossime allo zero.

Curcio 5 - In evidenza con una sola discesa (peraltro timida): uno spiovente prevedibile raccolto da Torregrossa, che non spaventa Fiorillo. Blocco discreto sul binario mancino, ma è eccessivamente lontano dai riflettori quando il Brescia prova ad alzare i ritmi.

Bisoli 6 - Prova in crescendo: comprimario nei primi quarantacinque, sale in cattedra dopo l'intervando, moltiplicando le giocate in fase di spinta. Un gran tracciante per Dall'Oglio, che spreca. Al settantacinquesimo rimedia un giallo sacrosanto per una goffa simulazione.

Tonali 6,5 - La personalità da veterano è in piena antitesi con la carta d'identità. Dote preziosa in una zona così calda del rettangolo verde: smista con proprietà e regala qualche ottimo spunto. Peccato per l'epilogo: alza bandiera bianca dopo uno scontro con Kouamé. (Dal 65' Viviani 5,5 - Poco coinvolto dopo l'ingresso).

Dall'Oglio 6,5 - Sostanza, tenacia e soprattutto buona propensione ad inserirsi: non esita a gettarsi nella mischia quando scorge un pertugio non presidiato, e crea scompiglio nei metri finali. S'apparecchia qualche buona chance, che poi spreca, tradito dalla scarsa lucidità. (Dall'86' Tremolada s.v.).

Ndoj 6,5 - Buon raccordo tra i reparti, specie nella fase centrale di gara. Cerca appoggio nei due riferimenti centrali, fa la spola tra mediana e attacco, calcia in porta quando può. Parecchie sgambate che gli costano un finale in sordina: in riserva, si limita a non far danni.

Donnarumma 5,5 - Segnali d'intesa con Torregrossa (solo accennati) e poco altro. Si danna per contribuire alla costruzione dei suoi, fraseggia quando può con i compagni, ma sotto porta non graffia. I fischi a Suazo al momento dell'uscita dal campo sono un attestato di stima indiretto del pubblico di Brescia. (Dal 74' Morosini 7 - Regala il vantaggio alle Rondinelle con un gran destro secco).

Torregrossa 6,5 - Nel pacchetto offensivo varato da mister Suazo è il più intraprendente. Lotta, svaria sul fronte offensivo e all'ottantaduesimo pesca il jolly: assist al bacio per Morosini, che s'inventa il sigillo che vale l'uno a zero.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Giro d'Italia: Campania, l'attacco non ha eguali Fantasia al potere e talento puro. Basti vedere i giocatori più rappresentanti di oggi: Lorenzo Insigne e Fabio Quagliarella, ma anche il killer instict di Ciro Immobile, l'esperienza internazionale di Mimmo Criscito e l'immenso potenziale di Gianluigi Donnarumma. La regione Campania...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy