HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
Serie B

Le pagelle del Lecce - Lucioni, ritorno positivo. Falco decisivo

Risultato finale: Cosenza-Lecce 2-3
10.11.2018 20:19 di Antonino Sergi   articolo letto 3985 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Vigorito 6 - Nessuna grossa responsabilità sulle due reti subite nella ripresa, si esalta nella prima frazione con la grande parata su Pascali. Su Maniero invece viene salvato dal palo.

Fiamozzi 5 - Schierato in campo per sostituire lo squalificato Calderoni, sulla destra spinge nei primi minuti di gara poi arretra sensibilmente. Errore di marcatura in occasione del colpo di testa vincente di Tutino che riapre la sfida.

Lucioni 6,5 - Non era facile tornare in campo dopo nove giornate di stop forzato, risponde positivamente l'ex Benevento. Grande prestazione, dalle sue parti non si passa. Quasi insuperabile nel gioco aereo.

Marino 6 - Serra le fila con Lucioni nel momento di maggior difficoltà del Lecce, fatica a contenere gli attacchi ospiti ma in più di un'occasione controbatte con personalità e dedizione.

Venuti 6 - Un gol capolavoro quello che sblocca la sfida, una rasoiata di sinistro che non lascia scampo a Saracco. Mezzo voto in meno per il secondo tempo, dalle sue parti Baez lo manda in confusione. Proprio dalla sua fascia nascono le due reti del Cosenza.

Tabanelli 6 - Si accende ad intermittenza ma quando tocca palla è un piacere. Gioca di fino ma non disdegna l'intervento duro a recuperare la sfera, meno incisivo ma prezioso nel finale per conquistare calci di punizione importanti.

Arrigoni 5,5 - Comincia bene come del resto tutto il Lecce, sfiora anche la rete con un colpo di testa. Nel momento di maggior pressione del Cosenza ha difficoltà nel contrastare gli avversari, prestazione rivedibile quella del capitano salentino.

Petriccione 6,5 - Manda in porta Palombi nel primo tempo, per buona parte dello stesso tocca un'infinità di palloni. Bravo anche Liverani ad accorgersi quando il suo motore entra in riserva per sostituirlo. (Dal 64' Armellino 6 - Corsa ed intensità nel momento più difficile della partita).

Mancosu 5 - Ci ricordiamo partite migliori del trequartista salentino, appannato il numero otto di Liverani. Fatica ad entrare in partita, non ci mette ma i lo zampino nelle occasioni del Lecce. (Dal 70' Cosenza 6 - Entra in campo per rimpolpare il pacchetto arretrato sull'assedio del Cosenza).

La Mantia 6,5 - Grandissimo impatto con la partita per l'ex bomber dell'Entella, prima l'assist per Venuti poi dialoga benissimo con Palombi. Su tutti i palloni spediti in area di rigore del Lecce si fa spazio senza troppa fatica. (Dal 51' Falco 7 - Si prende più di dieci minuti per studiare la situazione, entra in punta di piedi nella partita e nel finale regala i tre punti al Lecce con un mancino perfetto).

Palombi 6,5 - Se fosse riuscito a concretizzare le grandi occasioni avute staremo qui a commentare la tripletta dell'ex Ternana, sigla soltanto un gol forse il più difficile. Nel finale si fa ipnotizzare da Saracco che per qualche minuto tiene in vita il Cosenza.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

LIVE TMW - Allegri: "Champions, buone possibilità. Pjanic in mano a Cristo" Massimiliano Allegri, dalla sala stampa dell'Allianz Stadium, parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Bologna "Innanzitutto vorrei fare le condoglianze alla famiglia Agnelli per la scomparsa di donna Marella. Detto questo tutte le circostanze sono diverse....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510