HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato chiuso: quale big s'è mossa meglio?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Serie B

Serie B unita: “Campionato più sostenibile con meno squadre”

10.08.2018 11:51 di Tommaso Maschio   articolo letto 11309 volte
© foto di Antonio Vitiello

La Gazzetta dello Sport in edicola riporta le parole di diversi dirigenti di Serie B riguardo la decisione di bloccare i ripescaggi e dare vita a un campionato a 19 squadre, che potrebbero diventare 20 se i tribunali dovessero dar ragione all'Entella sulla penalizzazione del Cesena. “I fatti dicono che la B con queste risorse non può reggere le 22 squadre. - esordisce il patron del Carpi Stefano Bonacini - E non solo per le tre esclusioni di quest’anno. L’Assemblea in modo maturo ha votato compatta per questa strada. Non c’era altro modo per rendere il campionato sostenibile”. “Così avremo più risorse, ma ci saranno meno partite e meno turni infrasettimanali, un vantaggio per tutti. - gli fa eco Luigi Micheli, ad dello Spezia - Mi dispiace per le società che speravano di salire in B, ma è giusto ricordare che i ripescaggi sono un’opportunità, non un diritto”. Anche Andrea Rogg, ad del Venezia, sposa la linea dei colleghi: “Una riforma necessaria, l’occasione è capitata ed è stato giusto non sprecarla. Non è possibile andare avanti contando sul mero mecenatismo dei presidenti, la sostenibilità è necessaria. Anzi, dico che chi oggi è deluso perché non è stato ripescato, avrebbe trovato una categoria in difficoltà. Se le queste squadre saranno promosse in futuro, troveranno una categoria più solida”. Infine la chiosa del presidente del Perugia Massimiliano Santopadre: “Un’opinione? L’ha espressa la Lega il 30 luglio, votando all’unanimità per il blocco. Più chiaro di così”.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

L'umiltà di CR7 e una rosa pazzesca: il buongiorno della Juve. Il bilancio del mercato: la rinascita di Milano. De Laurentiis stecca, Ancelotti no. E' stata l'estate dei grandi agenti e intermediari L'antipasto del campionato, ripartito sotto i riflettori quando forse era lecito aspettarsi una più sensibile e umana commozione da parte delle alte sfere del nostro pallone, è stato quel che ci aspettavamo. Il Chievo che alza le sue Maginot, la Juventus ancora sulle gambe, Cristiano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy