HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Serie C

Iodice dopo l'addio al Siracusa: "Non avrei proseguito comunque"

04.05.2018 23:25 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 2245 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com

E' di questo pomeriggio la notizia della conclusione del rapporto tra il DG Pino Iodice e il Siracusa, quando manca una giornata al termine della regular season. Per far chiarezza in merito, i microfoni di TuttoC.com hanno contattato il direttore.

Si è interrotto il suo rapporto con il Siracusa. Come è andata?
"Voglio intanto precisare una cosa fondamentale, con patron Cutrufo eravamo amici e lo siamo tutt'ora, il nostro rapporto umano non cambia e anzi, gli sono grato di avermi permesso di lavorare a Siracusa: non c'è stata un'interruzione drastica del rapporto, la stima reciproca che ci lega rimane, le squalifiche che abbiamo avuto, e per la quale io sono stato prosciolto, non c'entrano niente. Io avevo già manifestato da tempo l'idea di non proseguire il rapporto con il club, non ho legato con la piazza, probabilmente anche per responsabilità mie, è mancata l'empatia con la tifoseria, ma questo fa poco, l'importante è il rapporto rimasto buono con la società".

Nessuna divergenza, quindi?
"Certo, delle divergenze ci sono state, come è normale che sia, e hanno riguardato l'aspetto gestionale. E' stata un'annata balorda, ci aspettavamo risposte diverse dalla provincia, dagli sponsor, da alcuni soci, non tutto poteva gravare su Cutrufo. Chiaro che anche qui abbiamo parte di responsabilità, non abbiamo gettato le basi perché ciò potesse accadere".

Questo ha inciso sulla squadra?
"Delle questioni societarie la squadra ne ha risentito trasversalmente, alla fine senza penalizzazioni avremmo potuto occupare ben altre posizioni di classifica, mentre adesso questo fallimento sportivo ha portato al mancato aggancio dei playoff. Capisco la conseguente amarezza della piazza, ma non comprendo quando questo sfocia sul personale, le offese non posso accettarle".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

...con Marchetti “Cerchiamo di prepararci bene, sapendo che ci siamo complicati la vita nella partita di andata. Tutto diventa più difficile, però sicuramente cercheremo di fare il massimo che è nelle nostre possibilità”. Cosi a TuttoMercatoWeb il direttore generale del Cittadella, Stefano Marchetti,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510