HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Serie C

Paganese, Favo: "Gara di qualità, auguro grandi traguardi alla Viterbese"

14.02.2018 21:35 di Stefano Sica   articolo letto 1267 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Non c'e alcuna recriminazione nelle parole di Massimiliano Favo, tecnico della Paganese, al termine della gara di Coppa Italia di C persa ai rigori con la Viterbese. Gli azzurrostellati lasciano la competizione con la consapevolezza di essersela giocata alla pari con un avversario che naviga nelle zone alte del girone B. E questo, per il trainer napoletano, è motivo di grande orgoglio.

L'ANALISI - "Noi giochiamo sempre a viso aperto. Siamo una squadra giovane e sbarazzina che, però, ha dei concetti. Avevamo studiato le caratteristiche della Viterbese ed usciamo con un po' di rammarico: ci teneva la società e ci tenevamo noi. Ci avevamo fatto quasi il palato alla fine, ma i rigori sono una lotteria. Andiamo a casa comunque soddisfatti della prestazione. Voi a Viterbo mi conoscete e sapete che mi piacciono le squadre che giocano al calcio. La mia squadra adesso è in "formazione", avendo molti giovani. Ho risparmiato qualche elemento in vista di domenica ma in ogni caso ho voluto mantenere l'ossatura portante per cercare di fare risultato contro un avversario importante che è terzo nel suo girone e può ancora accorciare".

SUL SUO PASSATO A VITERBO - "Qui ho trascorso tanti anni come allenatore e calciatore ed è sempre un piacere tornare al Rocchi, ho un bel ricordo di Viterbo. Sarei contentissimo se la Viterbese potesse accarezzare un certo sogno che abbiamo coltivato insieme anni fa a Crotone, e poi ho rivisto tanti amici dei bei tempi. La Viterbese ha qualità e oggi ha tenuto fuori calciatori come Celiento o Cenciarelli, quest'ultimo lo volevo già con me ad Ancona. Hanno giocato quasi tutti i titolari, segno che ci tenevano anche loro. La Viterbese è una squadra molto attendista e molte partite le fa fare agli avversari. Questo però le ha portato dei risultati visto che incassa pochi gol. Onore a Sottili che sta facendo marciare questa squadra".

SUL NUOVO CORSO AZZURROSTELLATO - "E' un momento difficile per questo mondo: bisogna fare calcio con progettualità, dando fiducia ai giovani. Il nostro presidente è stato chiaro: in C oggi si incassa meno di quanto si produce. Ci tocca adeguarci ma, quando riscontri certe cose in gara, c'è maggiore soddisfazione di quando si vedono dei giocatori che magari hanno la pancia piena e non si mettono a disposizione. Poi è ovvio che ci si può aspettare l'errore che ti condiziona, ma i giovani hanno entusiasmo e per un allenatore è bello poterli valorizzare".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 22 gennaio MILAN, PIATEK È UN GIOCATORE ROSSONERO. AFFARE DA 38 MILIONI DI EURO, IL GIOCATORE GIÀ A MILANO. HIGUAIN, RISOLTI GLI ULTIMI DETTAGLI. PRESTO LA PARTENZA PER LONDRA. PIACE BERGWIJN DEL PSV. GENOA, SANABRIA PER SOSTITUIRE PIATEK. NAPOLI, COLPO A SORPRESA: IN ARRIVO FORNALS DAL VILLARREAL....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510