HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie C

Pulvirenti: "Cosentino l'errore più grosso mai fatto. Sogno il Catania in A"

13.09.2017 22:38 di Tommaso Maschio   articolo letto 7827 volte
© foto di Andrea Ninni/Image Sport

L'azionista di maggioranza del Catania Antonino Pulvirenti ha parlato in conferenza stampa del passato, del presente e del futuro del club etneo: “Nel 2014 volevo continuare con Gasperin affidando il mercato a Cosentino, il primo però non accettò l'incarico di occuparsi solo della parte sportiva. Affidare all'argentino la gestione sportiva del club è stato l'errore più grosso che potessi fare, mi ero illuso che con lui potevo entrare a far parte di un mondo diverso e far fare il salto di qualità al Catania. Fu una scelta scellerata affidarsi a chi non aveva assolutamente esperienza e e non era qualificato a fare l’amministratore delegato. Senza ‘I treni del Gol’, vicenda tristissima che è stata una truffa nei miei confronti come si evince dalla carte del processo, sarebbe rimasto al suo posto. - continua Pulvirenti come riporta Itasportpress.it - Le parole a Sky nel 2015 sulle pressioni dei tifosi sono stata infelici e chiedo scusa. Non era mia intenzione accusarli, ho sbagliato e ora provo disagio ad andare allo stadio perché so di aver fatto male alla tifoseria. Spero però di poter tornare a essere il presidente del Catania se le vicende giudiziarie me lo consentiranno. Al momento inoltre non ci sono state offerte per la società, anche se non escludo nulla se dovesse arrivare qualcuno che vuole seriamente comprare. Il Catania me lo immagino in Serie A. Solo in parte così mi sarò riscattato, perché so bene che ho dato tanta sofferenza ai tifosi. Lo Monaco? Un giorno mi sono reso conto che le cose non sarebbero andate per il verso giusto malgrado gli sforzi economici negli anni di Serie C. Mi sono incontrato con Lo Monaco, abbiamo parlato solo 5 minuti del passato, poi ci siamo rituffati nel presente come se il tempo si fosse fermato. Il lavoro del direttore è stato fantastico e con le risorse del gruppo possiamo guardare al futuro con un certo ottimismo”.

ARTICOLI CORRELATI

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 24 giugno L’AGENTE DI MERET: “NAPOLI CLUB PIÙ CONVINTO, È LA SOLUZIONE IDEALE”. INTER-MALCOM, OSTACOLO FAIR PLAY FINANZIARIO. SAMPDORIA, L’AGENTE DI CRAGNO SPINGE IL PORTIERE IN BLUCERCHIATO. TORINO, BRUNO PERES CI RIPENSA - “Il Napoli è il club più convinto, è la soluzione ideale”. Così l’agente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy