HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Serie C

"Sono il Signor Wolf... Risolvo problemi". Ancora Stefano Sottili a Viterbo

07.11.2018 17:19 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 3466 volte
© foto di Area Comunicazione AS Viterbese Castrens

Sono bastati 180', i primi della stagione, alla dirigenza della Viterbese per capire che serviva cambiare. Due sconfitte, quelle dei laziali contro Rieti e Sicula Leonzio fra le mura amiche, per convincere il presidente Camilli ad un correttivo. Ecco allora che al "capezzale" della Viterbese arriva, o per meglio dire, ritorna Stefano Sottili. Il tecnico toscano fu, infatti, scelto anche lo scorso anno per raddrizzare le sorti del club laziale dopo un avvio claudicante con Bertotto, prima e Nofri Onofri, poi, centrando in pieno gli obiettivi.
A volte, però, anche i risultati non bastano (con una media di quasi 2 punti a partita) e anche per l'ex Bassano arrivò l'esonero. Un allontanamento che, però, è durato appena due settimane con l'interregno di Giuliano Giannichedda. Ripresa la guida della squadra Sottili non ha solo centrato la zona playoff, ma ha anche la finale della Coppa Italia di Serie C poi persa contro l'Alessandria.

Per questo motivo e visti i problemi mostrati in queste prime battute dalla Viterbese, la dirigenza ha deciso di puntare sulle certezze. Sulle qualità di un tecnico navigato come Sottili. Un uomo che risolve i problemi. Come Mr Wolf di Pulp Fiction. Solo in versione calcistica.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Mangia “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510