HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Serie C

Teramo, Asta: "Meriteremmo dei punti in più. Padova? Daremo il 110%"

13.10.2017 17:49 di Luca Bargellini  Twitter:    articolo letto 935 volte
© foto di Filippo Venezia/Fotolive

Dalla sala stampa del 'Bonolis' di Teramo Antonino Asta, tecnico del club biancorosso, ha parlato in conferenza del match di domani contro il Padova: "Non sono preoccupato delle prestazioni prodotte - si legge sul sito ufficiale (Teramocalcio.net) -, ma se non vinci certe partite che meriti di far tue, i pensieri aumentano. Speriamo di aggiudicarci qualche gara anche con il minimo sforzo. Per quanto dimostrato in campo sinora, avremmo meritato qualche punto in più in classifica. Il Padova? Per l’ennesima volta affrontiamo una delle big del campionato. A parte l’esordio, ha trovato subito la quadratura giusta, è reduce da quattro successi consecutivi, gioca in maniera offensiva, con parecchi attaccanti e centrocampisti che hanno buona capacità di inserimento. Domani, quindi, dovremo fare una grande prova difensiva ed essere al 110%, sbagliando il meno possibile. Amadio? Se sta bene è una risorsa per la squadra, non è un problema avere tutti a disposizione, ci mancherebbe, ma qui nessuno ha la maglia da titolare cucita addosso. Indipendentemente dall’assetto tattico, le nostre arme peculiari, contro la prima o l’ultima della classe, devono essere l’aggressività e la ripartenza veloce, sfruttando al meglio il fattore campo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

La Juventus come unica offerta Nei giorni passati c'è stato un gran bailamme sul possibile trasferimento di Cristiano Ronaldo in altre squadre che non fossero la Juventus. È possibile. Perché un anno fa Jorge Mendes ne aveva parlato con Fassone e Mirabelli, dicendo anche "vedremo". Forse non erano le prime crepe...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy