HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Roma e Juventus ce la faranno a qualificarsi ai quarti di finale?
  Si, entrambe
  Solo la Roma
  Solo la Juventus
  No, nessuna delle due

La Giovane Italia
Serie C

TMW - Gravina: "Riduzione campionati? Se fatta così servono cinque anni"

12.09.2018 14:42 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 5856 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

È davvero finita? La Serie B a 19 squadre, la Serie C a 59, coi calendari presentati oggi. Ma già nel pomeriggio dovrebbe arrivare un responso del TFN sul caso Catania, e poi il TAR dovrà pronunciarsi sulla richiesta dell'Avellino. Ci saranno altri stravolgimenti? Lo abbiamo chiesto al presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina: "Non posso dare nulla per assodato, tutti i pronostici sono fatti per essere smentiti. I procedimenti ci sono, ci sono delle regole, spero solo che vengano rispettate queste ultime e i principi di carattere generale. Faccio una riflessione politica che non riguarda gli organi di giustizia: dobbiamo riflettere tutti sul fatto che oggi, 12 settembre, non abbiamo ancora la certezza di poter far partire i campionati. Soprattutto pensare che domenica scorsa, tre giorni fa, il massimo campionato italiano che si è disputato è stato quello di Eccellenza: non so se esistano altri precedenti del genere. Questa è la sconfitta di un mondo e della classe dirigente. Dobbiamo riconquistare la fiducia dei nostri tifosi, non possiamo accettare di chi si vanta di aver riformato con uno strappo in palese violazione delle regole. Questo non è riformare, è spaccare. Il format a 19 squadre in B non esiste, è valido solo per questa stagione: la B è a 22, come è presente nelle carte federali. E per questo ieri abbiamo chiesto al commissario, anche in base a una delibera assembleare, di ripristinare il format con 7 promozioni dalla C alla B. Prima azzeriamo queste forme di arroganza di politica federale, poi parleremo di riforma dei campionati".

La riforma più urgente dal proprio punto di vista?
"Meno squadre professionistiche, secondo logiche portate avanti al momento, non trovano d'accordo la Lega Pro. Ci vogliono cinque anni e non ce li abbiamo. Noi abbiamo chiesto una riforma veloce e rapida: rendere la Lega Pro una lega semiprofessionistica, un provvedimento che ha chiara la consapevolezza di come non si può reggere un mondo professionistico del genere. Chiediamo auto al CONI, al Governo, al sottosegretario Giorgetti, in modo da dare certezze e riferimenti al nostro mondo".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 22 febbraio JUVENTUS: OMBRA ZIDANE SU ALLEGRI. INTER: RAKITIC OBIETTIVO PRINCIPALE, L'AGENTE E' GIA' STATO A MILANO. MILAN: SAINT-MAXIMIN RESTA NEL MIRINO. ROMA: NON SOLO DI FRANCESCO, ANCHE MONCHI RISCHIA IN CASO DI MANCATA QUALIFICAZIONE ALLA CHAMPIONS. ATALANTA: PARLANO GASPERINI E ILICIC....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510