HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere del Mondiale?
  Cristiano Ronaldo
  Lionel Messi
  Neymar
  Romelu Lukaku
  Harry Kane
  Antoine Griezmann
  Denis Cheryshev
  Sergio Aguero
  Gabriel Jesus
  Diego Costa
  Timo Werner
  Dries Mertens
  Luis Suarez
  Kylian Mbappé
  Artem Dzyuba
  Edinson Cavani
  Falcao
  Mario Mandzukic
  Thomas Muller
  Altro

Serie D

Cavese, Campitiello lascia: "Se Taccone vuole, sono pronto al negoziato"

12.05.2017 01:20 di Stefano Sica   articolo letto 2863 volte
© foto di Image Sport/TuttoLegaPro.com

Tramite una intervista esclusiva concessa ai microfoni di Quarta Rete, per la trasmissione "Gonfia la rete", il patron della Cavese, Domenico Campitiello, ha reso nota la decisione di voler lasciare la società metelliana a fine stagione. Il via alle trattative per la successione dopo la gara play-off con l'Igea Virtus, in programma al Lamberti domenica 14 maggio (ore 16). "Ho l'obbligo di terminare la stagione nel modo che mi ha sempre contraddistinto, che significa fare le cose nella migliore maniera possibile- le sue parole -. Ho un piccolo rimpianto: probabilmente non sono riuscito a farmi capire dalla tifoseria cavese, ma i miei non erano metodi arroganti. Credevo che fare azienda calcio significasse assicurare trasparenza e linearità, senza fare favoritismi. Forse alcune mie dichiarazioni sono state viste come una sfida ma io non ho mai voluto sfidare nessuno. Volevo solo dare degli stimoli anche perché non ho mai giudicato questo popolo e questa tifoseria. Però volevo gestire la mia azienda coi miei metodi. Se le due cose non possono camminare insieme, significa che non sono la persona giusta per un determinato posto. A malincuore devo rivelare la decisione di lasciare la Cavese. Lo faccio con molto rammarico, ma non ho avuto il tempo di esprimere quello che avevo in mente. Purtroppo il calcio non è una scienza esatta e non sempre si può vincere. Le dinamiche sono tante, ma in tutto ciò che ho fatto ci ho messo volontà e amore per la maglia. Quando si creano queste fratture, l'unico modo per mettere fine a tutto è quello di abdicare. Garantisco, però, la continuità: non lascerò mai una barca in mezzo all'oceano. Dovrò giudicare la credibilità di chiunque si avvicinerà a me per una trattativa. Non mi prenderò la responsabilità di far scomparire la Cavese. Non voglio che il mio nome venga ricordato per questo. Walter Taccone? Ci siamo incontrati in un ristorante di Nocera, dove lui era per lavoro. Ci siamo scambiati una opinione, abbiamo parlato. Se dovesse manifestare un interesse per la Cavese, sarò lieto di aprire una trattativa con lui. E' nell'interesse di tutti che un negoziato si chiuda nel minor tempo possibile, qualora ci fossero se i presupposti".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 22 giugno MILAN, THOMAS RICKETTS VUOLE ACQUISTARE IL CLUB. JUVE, PJACA VUOLE SOLO LA FIORENTINA. ALEX SANDRO, C'E' IL PSG. NAPOLI, KLOPP PUNTA INSIGNE. ROMA, ARRIVANO KLUIVER E MIRANTE. SKORUPSKI AL BOLOGNA. INTER, NEL WEEKEND SI CHIUDE PER NAINGGOLAN. LAZIO, ARRIVA DURMISI. SAMP, VIVIANO ADDIO:...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy